AMBIENTE- L’orso marsicano come il Colosseo, come conservare un patrimonio genetico unico al mondo

orso marsicano
Black&berries Venafro
Assicurazioni Fabrizio Siravo
franchitti interiors
Pubblicità Molise Network

CAMPOBASSO – L’orso marsicano  che vive anche nella parte del territorio molisano del Parco nazionale d’Abruzzo e Molise è stato oggetto di studio nella prima giornata di studi della Società Italiana per la Storia della Fauna tenutasi a Bologna.

Al termine del convegno è stato redatto un Manifesto per riaffermare l’urgenza di integrare le politiche di conservazione tenendo conto della necessità di preservare un patrimonio genetico unico al mondo, così come lo è il nostro patrimonio culturale.

L’orso marsicano e il Colosseo ne sono i simboli, paragonabili come valori. Il Manifesto è stato condiviso con il mondo della ricerca, della cultura e della conservazione, riportando numerose e prestigiosissime adesioni, italiane e internazionali.

Solo per citarne alcune: ambientalisti della prima ora come Fulco Pratesi, Franco Pedrotti, Giorgio Nebbia, Grazia Francescato e Francesco Mezzatesta; tra gli zoologi Renato Massa, Sandro Lovari, Giuseppe Notarbartolo di Sciara, Franco Perco, Massimo Pandolfi e Giorgio Boscagli; dal mondo della conservazione il Parco nazionale delle Foreste Casentinesi, Gianluigi Ceruti, Renzo Moschini ed il Gruppo di San Rossore, Giuseppe Rossi, Francesco Framarin e Mario Spagnesi; per la cultura Desideria Pasolini dall’Onda, Vittorio Emiliani e Vezio De Lucia; per l’Associazionismo la Società Emiliana Pro Montibus et Sylvis, la Società dei Naturalisti e Matematici di Modena, la Società Romana di Scienze Naturali, Verdi Ambiente e Società Onlus (VAS), Wilderness Italia, la S.I.V.A.E. Società Italiana Veterinari per Animali Esotici, il Gruppo d’Intervento Giuridico onlus.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

PUBBLICITA’ »

Colacem
franchitti interiors

Resta aggiornato »

Pubblicità »

Pubblicità »

PUBBLICITA’ »

Colacem
franchitti interiors

Resta aggiornato »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

error: