ISERNIA – Progetto Fondamenta: formare i giovani per aiutare le fasce più deboli con il linguaggio del teatro

stampa digitale pubblicità black&barry venafro
Smaltimenti Sud
La Molisana Natale plastica
Boschi e giardini di Emanuele Grande
mama caffè bar venafro

FORMAZIONE – È on line il bando per partecipare all’operazione “Fondamenta – Una rete di giovani per il sociale”, progetto che la Federazione Italiana Teatro Amatori (Fita), vincitrice di un bando del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, rivolge a persone tra i 18 e i 30 anni già attive in ambito sociale o comunque interessate alla materia.

Dal sito della Fita, nella sezione dedicata, sarà possibile scaricare il modulo e candidarsi per partecipare al workshop gratuito di 18 ore, che in Molise si terrà nell’ISIS “Cuoco – Manuppella”, di Isernia, da mercoledì 6 a venerdì 8 marzo. Saranno selezionati massimo quindici giovani ragazzi, che saranno formati per essere maggiormente capaci di aiutare le fasce più deboli attraverso l’uso dei linguaggi artistici ed espressivi tipici del teatro. La Fita offre loro oltre il corso, anche il vitto e la possibilità di alloggiare, per chi è residente dai 30 chilometri di distanza.

Il workshop gratuito sarà condotto dall’acting Coach e direttore artistico della Fita Puglia Luigi Facchino e da Lucilla Falcone. I due educatori e pedagogisti formeranno i partecipanti nell’uso dei linguaggi con particolare attenzione a quello del teatro di figura, da utilizzare come strumenti di promozione sociale, in situazioni di fragilità e di disagio. I primi due giorni saranno dedicati a lezioni frontali, mentre durante il terzo si terrà il laboratorio insieme agli studenti disabili della scuola che ospiterà i lavori.

“Per quanto riguarda l’approccio didattico – ha spiegato Facchino – ci occuperemo di quelli che sono gli esercizi e le attività ludiche inerenti all’argomento. In questo caso, siccome i partecipanti al workshop si rapporteranno a ragazzi disabili, prenderemo in esame giochi di fantasia legati a suoni, colori e improvvisazioni. Cercherò di trasmettere loro un certo approccio legato alla sensibilità”.

Laureato in lettere moderne nel 2007, Facchino è autore, attore, regista, speaker radiofonico, docente di lettere. Avvicinatosi al teatro attraverso la scrittura, ha portato in scena varie opere sia inedite, create dalla sua fantasia, che classici “stravolti” da una drammaturgia tutta personale. Dal 2005 è presidente dell’associazione artistico culturale “La torre del drago”, presso la quale conduce diversi laboratori teatrali per bambini, ragazzi e adulti. È l’inventore e creatore del metodo “Instincts” sulla base del quale gli attori per liberarsi completamente dalle inibizioni mentali devono scoprire dentro di sé l’istinto primordiale che li caratterizza, con la guida del formatore che li aiuta a comprendere come spingersi verso ogni limite da superare. Dal 2016 è direttore artistico F.I.T.A. Puglia.

Lucilla Falcone, musicista e cantante lirica, ha intrapreso un percorso formativo a Bari e a Foggia, conseguendo due laure, una in canto lirico e l’altra in teatro drammatico. Ha, inoltre, seguito vari corsi di musico-terapia e danza-terapia, specializzandosi nell’uso della musica in maniera didattica. Tra questi ha frequentato la onlus “Oltre le parole”, prima scuola per conduttori e operatori di teatro sociale.

Infoline: 3471806809

Link Bando: https://www.fitateatro.it/public/site/page?view=bando_fondamenta_molise

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittermail

Fascicolo Sanitario Elettronico »

Fascicolo Sanitario Elettronico

PUBBLICITA’ »

momà
Colacem Sesto Campano

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram

Fascicolo Sanitario Elettronico »

Fascicolo Sanitario Elettronico

PUBBLICITA’ »

Colacem Sesto Campano
momà

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram

aziende in molise »

fabrizio siravo assicurazioni
Bar il Centrale Venafro
Esco Fiat Lux Scarabeo
Edilnuova Pozzilli
Agrifer Pozzilli
error: