CRONACA – Ladri di gasolio arrestati, si tratta di due pregiudicati (VIDEO)

Venafro, Sorpresi a rubare, gasolio, ladri in fuga, Inseguiti, fermati, Polizia
Black&berries Venafro
Assicurazioni Fabrizio Siravo

VENAFROInseguiti ed arrestati dalla Polizia Stradale per aver rubato gasolio: si tratta di 2 pregiudicati.

Ieri pomeriggio, sulla SS 85 Venafrana, nel tratto tra Macchia d’Isernia e Venafro, gli agenti della Sezione Polizia Stradale di Isernia hanno arrestato un 58enne ed 49enne, di origine campane, che stavano per portare a termine un furto di gasolio.

Tutto è nato da una segnalazione di un dipendente dell’Anas che, insospettito dalla presenza di due individui in prossimità della galleria Trinità di Macchia D’Isernia, dove è collocato un deposito di carburante per il funzionamento dell’illuminazione del tunnel, ha immediatamente allertato la Polizia Stradale di Isernia.

Fortuna ha voluto che proprio un’auto civetta della Polizia Stradale, con a bordo due agenti di provata esperienza, si sia trovata nelle vicinanze della galleria, presto raggiunta, e dalla quale è iniziato un lungo inseguimento ai due sospetti, nel frattempo saliti a bordo della loro autovettura e scappati in direzione Venafro.

Ma i due fuggitivi, con alle calcagna l’auto della Stradale, non sapevano che, poco più avanti, un’altra pattuglia, subito allertata dell’accaduto, li attendeva al bivio di Pozzilli con il traffico bloccato a monte, pronta  a fermarli.

Era la svolta della vicenda: i due uomini, alla vista dei poliziotti, hanno tentato un’ultima, disperata manovra, per evitare in extremis il fermo, imboccando l’area di sosta di un distributore di carburanti posto nelle vicinanze. Tutto vano… Gli agenti, in perfetta sintonia fra di loro, all’istante hanno raggiunto anche loro il distributore, ponendo fine alla  folle fuga dei due fuggitivi, ponendoli in stato di arresto.

I due uomini, originari del napoletano, dai successivi controlli in ufficio, annoveravano a loro carico numerosissimi precedenti penali e, la successiva perquisizione all’autovettura, ha permesso di rinvenire diversi attrezzi atti allo scasso, pronti ad essere usati per i furti.

Va aggiunto che, nel corso degli ulteriori accertamenti, diversi strumenti del medesimo genere, sono stati rinvenuti nei pressi degli altri depositi di gasolio dell’Anas, facendo così presumere che i due pregiudicati stessero preparando un furto di carburante su larga scala.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

PUBBLICITA’ »

Colacem
Ferrovie del Gargano

Resta aggiornato »

Pubblicità »

PUBBLICITA’ »

Colacem
Ferrovie del Gargano

Resta aggiornato »

Pubblicità »

Aziende in Molise »

error: