ISERNIA – 8 marzo tra retorica e impegno attivo, Coia: per la Provincia 8 donne su 17 candidati

faga gioielli venafro isernia cassino
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
pasta La Molisana
ristorante il monsignore venafro
eventi tenuta santa cristina venafro
Smaltimenti Sud
sanificazione disinfezione pulizia venafro isernia
Maison Du Café Venafro

FESTA DELLA DONNA8 Marzo tra celebrazioni retoriche e impegno attivo in Provincia di Isernia.

Questo 8 Marzo vediamo troppo spesso celebrazioni intrise di retorica sul ruolo della donna nella società, sulle discriminazioni, sul femminicidio, sulle politiche insufficienti per le pari opportunità. Per carità, occorrono anche quelle per ricordare che il problema della discriminazione di genere esiste, contro ogni tentativo di negazionismo, ma occorre agire di conseguenza.

La tanto vituperata Europa, che si dice della Finanza e non della vicinanza, che sarebbe più vicina alle banche che ai cittadini, in questi anni ha profuso enormi energie per le politiche di contrasto alle discriminazioni di genere, per eliminare o ridurre gli squilibri tra uomo e donna in politica, nel mondo del lavoro, nella società, per arginare il femminicidio.

Noi istituzioni facciamo sempre troppo poco e lo dobbiamo dichiarare.

La Provincia di Isernia ha recentemente rinnovato le nomine delle consigliere di parità, siamo in attesa della conferma ministeriale.

La Dr. Giuditta Lembo ha avuto la nomina effettiva e la Dr. Carmela Basile quella di consigliera supplente. Purtroppo le difficoltà finanziarie dell’Ente limita l’esercizio effettivo e l’esercizio a titolo gratuito della funzione, penalizza l’effettivo esercizio dei consiglieri, ma, ne siamo certi, le professionalità delle designate in materia di lavoro femminile, di normative sulla parità e pari opportunità, nonché di mercato del lavoro, colmerà la carenza di risorse economiche.

Il 24 Marzo si rinnoverà il Consiglio Provinciale di Isernia, un esercito di 600 amministratori locali eleggerà i 10 consiglieri che per i prossimi 2 anni gestiranno questo Ente. L’obbligo della parità di genere, nelle liste dei candidati, ha portato ad una percentuale del 47%, 8 donne su 17 candidati nelle liste.

Una concreta risposta alla rappresentanza di genere, ci si aspetta una altrettanta concreta elezione delle stesse candidate in Consiglio.

Lorenzo Coia, presidente della Provincia di Isernia

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

venafro farmaciadelcorso glutenfree
colacem
Futuro Molise
faga gioielli venafro isernia cassino
panettone artigianele natale di caprio
panettone di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

panettone artigianele natale di caprio
Futuro Molise
colacem
panettone di caprio
venafro farmaciadelcorso glutenfree
faga gioielli venafro isernia cassino

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: