VENAFRO – Discariche a cielo aperto, rifiuti abbandonati ovunque: “Eco’n’troll” denuncia il degrado

VENAFRO - Discariche a cielo aperto, rifiuti abbandonati ovunque
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
vaccino salva vita
Smaltimenti Sud
mama caffè bar venafro

DEGRADODiscariche a cielo aperto un pò ovunque, ormai è emergenza nel territorio venafrano.

Non bastassero i già noti problemi di inquinamento atmosferico che attanagliano la piana, a Venafro i “soliti ignoti” continuano ad abbandonare illecitamente rifiuti di ogni genere (ingombranti, speciali, semplici bamboline, servizi igienici e chi più ne ha più ne metta). Inciviltà e degrado regnano dunque soprattutto – ma non solo – nelle zone di periferia. Il tutto a fare da contrasto alle innumerevoli bellezze di cui può farsi vanto la città.

In tanti auspicano controlli più serrati, una sorta di monitoraggio straordinario del territorio per individuare e sanzionare anche penalmente gli ignobili autori di simili gesti. Chiaramente è un fenomeno che riguarda anche altri paesi dell’hinterland venafrano e un pò di tutta Italia ma, in questo caso, non può di certo valere il detto “mal comune, mezzo gaudio”. La situazione sia dal punto di vista igienico-sanitario che di degrado urbano è lampante. Si attendono rimedi, come ad esempio le fototrappole.

Nel frattempo, su Facebook il gruppo “Eco’n’troll – Valle del Volturno“, sorto circa un mese fa, con cadenza pressoché quotidiana pubblica sulla propria pagina le nefandezze trovate in giro per Venafro. Una delle ultime riguarda via Capanna.

Questa la descrizione della situazione, sarcastica e velenosa, da parte di “Eco’n’troll“. Il post non ha bisogno di ulteriori commenti: “Ci troviamo a Venafro, Molise. Per qualcuno è “l’isola felice”, per altri è “l’isola che non c’è”. Eppure tra Venafro e Roccapipirozzi, in località Tenaccio, c’è l’isola ecologica. Qui invece siamo all’inizio di via Capanna, nota ai più come Via degli Atleti. Distanza calcolata via Capanna – Tenaccio: 3,8 km… troppa… meglio abbandonare la scrivania lì, dove capita… Per via del nome (Capanna) qualcuno ha pensato bene di avviare un trasloco, per cambiar domicilio. Allora s’è portato avanti col lavoro iniziando a scaricare la mobilia per lo studiolo”.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
Follie Italia Isernia
maison Du Cafè Venafro Natale

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

Follie Italia Isernia
maison Du Cafè Venafro Natale
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

fabrizio siravo assicurazioni
esco fiat lux
error: