MEDICINA – Psichiatria e psicologia, al Neuromed due eventi scientifici alla ricerca di terreni comuni tra neuroscienze

Neuromed Pozzilli
Assicurazioni Fabrizio Siravo
Black&berries Venafro

POZZILLI – Una volontà di dialogo tra neuroscienze, neurologia, neuropsicologia, psichiatria e psicoterapie. È questa la base di partenza per due eventi che si svolgeranno presso l’I.R.C.C.S. Neuromed – nell’Auditorium Marc Vertraete del Parco Tecnologico di Via dell’Elettronica, Pozzilli – con valore di Educazione Continua in Medicina (ECM) per medici, biologi, psicologi, psicoterapisti, tecnici di neurofisiopatologia.

Il primo meeting, venerdì 22 marzo dalle 8,30 alle 14, verterà su “Infiammazione, neurodegenerazione, disturbi mentali”. L’intento è di analizzare il ruolo dell’infiammazione in patologie neurologiche quali la sclerosi multipla, la malattia di Parkinson o la malattia di Alzheimer, e le possibilità di trattamento mediante l’approccio integrato tra neuroscienze e psicoterapia nello studio e nel trattamento dei disturbi mentali e del comportamento che si accompagnano alle malattie neurologiche.

I classici quadri clinici che descrivono le malattie neurologiche – dice Diego Centonze, Responsabile dell’Unità di Neurologia dell’I.R.C.C.S. Neuromed e Ordinario di Neurologia dell’Università Tor Vergata di Roma – si arricchiscono progressivamente di sintomi della sfera mentale, sempre più riconosciuti grazie ad una crescente attenzione. Ad esempio, ansia e depressione si riscontrano nei pazienti con sclerosi multipla (malattia a chiara patogenesi autoimmunitaria e infiammatoria) con frequenza maggiore di quanto una ipotesi puramente reattiva lascerebbe predire. Recenti studi, prevalentemente provenienti dal nostro gruppo di ricerca, hanno evidenziato come i disturbi dell’umore in corso di sclerosi multipla riconoscono una chiara origine infiammatoria. È per questo che un approccio integrato tra neuroscienze e psicoterapia potrebbe avere ricadute culturali e cliniche molto rilevanti”.

La seconda giornata si terrà venerdì 29 marzo, dalle 8,30 alle 14, ed avrà il titolo “La neuroinfiammazione nelle malattie neurologiche e psichiatriche”.

Di recente – spiega Centonze, responsabile scientifico di entrambi i corsi ECM – l’infiammazione è stata descritta come uno dei principali fattori coinvolti nei disturbi psichiatrici. Abbiamo osservato, infatti, come l’incidenza di ansia e depressione sia maggiore durante o poco dopo le riesacerbazioni nella sclerosi multipla recidivante-remittente. Per lungo tempo i sintomi dell’umore nella sclerosi multipla sono stati considerati come conseguenti alla presa di consapevolezza della malattia e della disabilità. Tuttavia, la loro relazione potrebbe essere più complessa. E la neuroinfiammazione potrebbe avere un ruolo prominente proprio nel determinare i disturbi psichiatrici,”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

PUBBLICITA’ »

Colacem
Ferrovie del Gargano

Resta aggiornato »

Pubblicità »

PUBBLICITA’ »

Colacem
Ferrovie del Gargano

Resta aggiornato »

Pubblicità »

Aziende in Molise »

error: