VENAFRO – In città arriva il Tg delle buone notizie

Assicurazioni Fabrizio Siravo
Black&berries Venafro

SCUOLA – Il Tg delle buone notizie, dove gentilezza e positività diventano materie scolastiche. 8.000 ragazzi e ragazze coinvolti nelle scuole di tutta Italia. La giornata “La cultura della positività e della comunicazione gentile” sbarca anche a Venafro: martedì 26 marzo nell’Istituto statale di istruzione secondaria superiore “A. Giordano” si terrà un seminario e un laboratorio esperienziale per la pratica positiva, la gratitudine per il mondo e il giornalismo costruttivo, tenuto dal Movimento Mezzopieno, in collaborazione con Dire.

L’appuntamento si inserisce nel progetto “Tg delle buone notizie” realizzato dal Movimento Mezzopieno nelle scuole, per la diffusione cultura della positività e della pratica collaborativaTra le azioni che Mezzopieno svolge per la diffusione della positività e della gentilezza ci sono il giornale distribuito gratuitamente Mezzopieno News, la Campagna per la parità di informazione positiva e la Giornata della Gentilezza.

Mezzopieno (www.mezzopieno.org) è un movimento internazionale nato nel 2005 in India, costituito da persone che pensano che il mondo debba essere vissuto con coraggio ed entusiasmo. È alimentato dalle energie e dall’impegno di professionisti, enti e persone che hanno scelto di mettersi in gioco per la diffusione della cultura della positività, della fiducia e della pratica costruttiva. Singoli, comunità, aziende e associazioni che credono nell’importanza di promuovere e interpretare un approccio propositivo e armonioso nei confronti del mondo, della vita e dei problemi, nel rapporto con gli altri e nella gestione delle difficoltà.

Il movimento pubblica un periodico omonimo, Mezzopieno News, il primo free press di sole buone notizie che raccoglie, rilegge e diffonde notizie positive e pratiche virtuose di impegno e di riscatto.

Tra le attività realizzate da Mezzopieno, ci sono i laboratori didattici nelle scuole, per la diffusione della cultura della positività e della pratica collaborativa. I moduli in classe sono finalizzati ad allenare alla gentilezza, alla gratitudine, alla comunicazione e al giornalismo costruttivo e alla predisposizione alla condivisione.

Attraverso applicazioni visive, letture, giochi ed esperienze si trasmettono i valori della fiducia, della gratitudine e della collaborazione, per stimolare il lato migliore di ogni studente e la capacità di educare la propria volontà al bello e al buono.

I gruppi in classe sono organizzati e guidati nella selezione e la scrittura di buone notizie positive dai media e dalla realtà quotidiana circostante.

Le notizie vengono pubblicate e diffuse attraverso il TG delle Buone Notizie Mezzopieno, costruito con le classi insieme agli studenti e il notiziario della positività Mezzopieno News.

“Dall’inizio del progetto nel 2014 abbiamo coinvolto oltre 8.000 ragazze e ragazzi in tutta Italia, tra scuole elementari, medie, gruppi giovanili e oratori – commenta Luca Streri, fondatore del Movimento Mezzopieno – Siamo partiti con una quarantina di scuole  in Piemonte, poi il TG delle buone notizie ha continuato a diffondersi tra i ragazzi e le loro famiglie anche dopo e oltre i nostri laboratori: è una catena di positività che si diffonde in maniera virale, alimentando un modo diverso di comunicare tra i giovani e, grazie al supporto degli insegnanti, alimenta la nascita di di tanti piccoli giornalisti gentili, oltre che cittadini rispettosi”.

In estate, il lavoro di Mezzopieno con il “TG delle buone notizie” è continuato nei gruppi di Estate Ragazzi e con la Giornata Nazionale dei Giochi della Gentilezza organizzata il 22 settembre insieme ai partner della rete Cor et Amor, che ha coinvolto i ragazzi e gli insegnanti di oltre 1000 scuole in 245 comuni di tutta Italia nella sperimentazione pratica e nell’allenamento alla gentilezza, coinvolgendo anche le famiglie e l’ambiente in cui vivono.

Mezzopieno mette inoltre a disposizione gratuitamente per le scuole un kit per realizzare in autonomia i laboratori e il Tg delle buone notizie e propone nelle scuole i laboratori “Essere gentili con la Terra”, in cui è importante l’aspetto esperienziale, si trattano i temi della sostenibilità e il rispetto dell’ambiente.

I laboratori sul giornalismo e sulla gentilezza nelle scuole si inseriscono in un più ampio lavoro svolto dal movimento Mezzopieno per diffondere maggiore consapevolezza nel mondo dell’informazione e per stimolare il dibattito su come trattare le notizie sui media.

“Abbiamo lanciato la campagna ‘Parità di informazione positiva”’, per​​ riflettere​ e far riflettere​ sulle buone notizie – spiega Luca Streri. L’obiettivo della campagna​, ​nel chiedere in modo provocatorio parità di spazio ​per le notizie positive sui media, è ​promuovere un dibattito su che cos’è una buona notizia, come le buone notizie vengono trattate, quanto spazio viene​​ loro dedicato e il loro contributo al benessere della società”.

La campagna, per la quale si è anche lanciata una petizione su Change.org: http://bit.ly/mezzopieno_informazionepositiva ha già raggiunto oltre 3.000 adesioni e vede coinvolti decine di giornalisti, scrittori, docenti e associazioni in incontri pubblici e di formazione.

Nell’ambito della campagna si stanno inoltre raccogliendo 100 interviste a giornalisti che con il loro lavoro si impegnato per un’informazione positiva e un approccio costruttivo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

PUBBLICITA’ »

Colacem
Ferrovie del Gargano

Resta aggiornato »

Pubblicità »

PUBBLICITA’ »

Colacem
Ferrovie del Gargano

Resta aggiornato »

Pubblicità »

Aziende in Molise »

error: