CALCIO – Per il Campobasso test Giulianova per inseguire la classifica

giulianova campobasso
Black&berries Venafro
Assicurazioni Fabrizio Siravo

CAMPOBASSO – Per il Campobasso la trentaduesima giornata di campionato ha in serbo un’altra sfida con una formazione abruzzese: il Giulianova.

I giallorossi furono l’unica squadra capace di battere a Selvapiana gli undici di Bagatti prima dei tredici risultati utili consecutivi.

Nonostante il recente avvicendamento in panchina, da Stallone a Bolzan, i risultati degli adriatici sono rimasti alquanto deludenti. Soltanto due le vittorie nelle ultime dieci gare (Avezzano e Savignanese), tre  pareggi e cinque sconfitte hanno fatto sì che Tozzi Borsoi e compagni ristagnino a soli tre punti dalla zona bollente dei playout.

Volendo dare un’occhiata alle statistiche, emerge una differenza reti abbastanza pesante tra i gol realizzati, 27, e i gol subiti, 40, che hanno fruttato 19 punti in casa e 15 fuori dalle mura amiche. A proposito di gol, nel match contro i rossoblù, tra le fila degli abruzzesi, mancherà proprio il goleador Di Paolo, autore di ben 8 reti, squalificato dopo aver raggiunto il limite di ammonizioni consecutive. Una squalifica che potrebbe condizionare pesantemente l’andamento della gara avvantaggiando notevolmente i molisani.

Anche il Giulianova figura tra le nobili decadute del girone F avendo disputato nella sua storia molti campionati in serie C e lega pro. Quella di domenica sarà, quindi, una partita densa di storia visto che le due città si sono affrontate calcisticamente ben 35 volte a partire dagli anni cinquanta. Tra serie C e serie D le vittorie del Lupo sono state 18 contro le 11 dei giallorossi che hanno espugnato il Nuovo Romagnoli nel novembre scorso dopo oltre sessant’anni dall’ultima volta.
In casa rossoblù è forte la voglia di tornare a vincere in trasferta dopo quasi due mesi di digiuno. Oggi (venerdì 22 ndr) la società inaugurerà la nuova sede societaria in pieno centro cittadino, dando un ulteriore segnale di serietà e programmazione a medio/lungo termine. Chiaramente tutta la dirigenza si augura che capitan Danucci e soci possano fare un sol boccone dell’avversario di domenica, anche in vista dell’annuncio di ricorso presentato per l’ultima penalizzazione relativa alla vertenza Loperfido dello scorso anno. Mister Bagatti dovrà rinunciare a Marchetti – squalificato per somma di ammonizioni – nel reparto arretrato e a Di Paolo e Salvatori in mediana per problemi fisici. Tutti disponibili gli altri giocatori rossoblù. La probabile formazione vedrà Sposito tra i pali, Magri e Tommasini coppia centrale con Lo Bello e Calzola sulle fasce, Danucci, Di Lauri e Islamaj a centrocampo, Alessandro, Cogliati e Giacobbe in avanti. Per l’ultima volta in questa stagione si giocherà alle 14.30, a dirigere l’incontro l’arbitro Di Giovanni di Caserta.
Andrea Zita

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

PUBBLICITA’ »

Colacem
Ferrovie del Gargano

Resta aggiornato »

Pubblicità »

PUBBLICITA’ »

Colacem
Ferrovie del Gargano

Resta aggiornato »

Pubblicità »

Aziende in Molise »

error: