CRONACA – A 20 anni dall’estorsione, 55enne chiamato a scontare 60 giorni di domiciliari

mama caffè bar venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
Smaltimenti Sud
pasta La Molisana
vaccino salva vita

PALATA – 60 giorni di carcere da scontare dopo 20 anni dall’estorsione. Ieri i Carabinieri di Palata hanno quindi “arrestato” un 55enne sottoponendolo a detenzione domiciliare.

Nel primo pomeriggio di ieri, i militari hanno così sottoposto al regime della detenzione domiciliare un 55enne residente in paese, disoccupato, dando esecuzione ad una ordinanza di espiazione pena emessa dalla Corte d’Appello di Campobasso, per la quale l’uomo deve espiare una pena residua di giorni 60.

I fatti risalgono agli anni 98-99, quando l’uomo con un complice, si rendeva autore di estorsione aggravata in danno di un operaio, all’epoca residente a Montenero di Bisaccia, al quale a seguito di lesioni personali, minacce gravi, estorcevano una cospicua somma di denaro, frutto dei sacrifici e dei risparmi che l’uomo aveva accantonato con l’attività lavorativa espletata.

Un periodo di detenzione – che sembrava essere l’ultimo – della durata di un anno veniva espiato nell’anno 2013, conseguente a quanto già sofferto a seguito dell’arresto occorso in seguito ai fatti ed un successivo ricalcolo del periodo residuo faceva emergere un ulteriore residuo proprio di 60 giorni che decorrono da giovedì, quando i Carabinieri lo hanno sottoposto alla misura restrittiva all’interno della sua abitazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
Follie Italia Isernia
maison Du Cafè Venafro Natale

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

Follie Italia Isernia
maison Du Cafè Venafro Natale
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

esco fiat lux
fabrizio siravo assicurazioni
error: