ERASMUS+- Education Agriculture Resources for Territories and Heritage, evento internazionale all’Unimol

vaccino salva vita
pasta La Molisana
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
mama caffè bar venafro
Smaltimenti Sud

CAMPOBASSOUniMol sarà al centro di un evento internazionale dal 25 al 28 marzo presso la sala Enrico Fermi della Biblioteca di Ateneo: kickoff meeting del progetto Erasmus+ Capacity Building EARTH (Education Agriculture Resources for Territories and Heritage) promosso dal Centro di ricerca di Ateneo “Risorse Bio-Culturali e Sviluppo Locale (BIOCULT).

Il progetto, che vede UniMol istituzione capofila, è finalizzato a sperimentare nuove e alternative attività di formazione e scambio di buone pratiche con altre Università di Argentina, Bolivia, Paraguay, Spagna e Francia. È coordinato dalla prof.ssa Letizia Bindi, Direttore del Centro BIOCULT e docente di discipline demo-etno-antropologiche, con la compartecipazione di diversi docenti impegnati nel Consiglio Direttivo del Centro stesso e con l’importante ruolo di supporto e coordinatore per il partenariato europeo del prof. Angelo Belliggiano.

Ne è parte integrante altrettanto importante il prof. Marcelo Sili dell’Universidad Nacional del Sur (Bahìa Blanca, Argentina) nel ruolo di raccordo con il partenariato latinoamericano. EARTH – Education Agriculture Resources for Territories and Heritage – di durata triennale, e come nella vocazione di Centro di Ateneo BIOCULT, è basato su un impianto progettuale radicalmente multidisciplinare, incentrato sullo sviluppo delle attività agro-pastorali e sullo scambio di saperi e pratiche riconducibili ai patrimoni della cultura materiale dei contesti rurali locali.

I 4 giorni internazionali, all’avvio della prossima settimana, saranno un vero atto di avvio dell’insieme complesso e intercontinentale delle attività, rappresenteranno la prima occasione di presentazione pubblica del progetto. Ma anche, visitando alcune specifiche località del territorio regionale, un presupposto essenziale, per gli studiosi e i ricercatori, per conoscere e approfondire esperienze di sviluppo rurale, elemento questo che costituirà la prima attività di indagine operativa e sul campo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Natale
Follie Italia Isernia
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Natale
Follie Italia Isernia

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

fabrizio siravo assicurazioni
esco fiat lux
error: