ISERNIA – Dal Trentino a Isernia per ricordare i reduci internati in città

Smaltimenti Sud
pasta La Molisana
mama caffè bar venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro

MEMORIA – Una delegazione dal Primiero, dalla Valsugana e da tutto il Trentino è pronta a partire alla volta di Isernia, dove dal 5 al 7 aprile, si svolgerà il viaggio della memoria organizzato dalla Federazione degli Schützen.

Nei giorni scorsi il Trentino ha ricordato i suoi reduci ad Isernia, a 100 anni di distanza per commemorare le 498 persone di Primiero, appartenenti all’esercito austro-ungarico, che nel 1918 vennero portate nella città pentra, insieme ad altri 1000 soldati provenienti da altre zone del Trentino e dal Litorale.

A un secolo da quei giorni bui, quindi, la comunità locale ha deciso di dedicare un evento solenne agli ex combattenti austro-ungarici deportati nel campo di internamento a Isernia dal novembre 1918 alla primavera 1919.

Ciò accadde alla fine della Prima Guerra Mondiale, quando mille e 500 trentini circa, già ritornati nei loro paesi al termine del conflitto, furono dichiarati prigionieri di guerra dall’esercito italiano e trasferiti ad Isernia.

Ad aprile cerimonie verranno organizzate dunque anche nella città pentra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail
NOTIFICA PER PUBBLICI PROCLAMI in ottemperanza alle ordinanze del TAR Molise nn. 162/2020 e 88/2021, rese nel giudizio N.R.G. 186/2020

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

NOTIFICA PER PUBBLICI PROCLAMI in ottemperanza alle ordinanze del TAR Molise nn. 162/2020 e 88/2021, rese nel giudizio N.R.G. 186/2020

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: