SICUREZZA – Sventato furto di un trattore, Coldiretti: bene la sinergia cittadini-forze dell’ordine

stampa digitale pubblicità black&barry venafro
faga gioielli venafro isernia cassino
ristorante il monsignore venafro
Smaltimenti Sud
eventi tenuta santa cristina venafro
pasta La Molisana

CAMPOMARINO – “Lo sventato furto da parte dei Carabinieri di un trattore in agro di Campomarino testimonia che la sinergia fra cittadini e forze dell’ordine produce buoni frutti”. A sostenerlo è la Coldiretti Molise nell’apprendere dell’ultima operazione dell’Arma che ha consentito di recuperare un trattore rubato poche ore prima dalla rimessa di un’azienda agricola.

“Il fatto che l’agricoltore derubato abbia subito chiamato i carabinieri e che un cittadino abbia segnalato di aver visto un trattore lungo una strada di campagna muoversi a fari spenti – osserva il direttore regionale della Coldiretti, Aniello Ascolese – testimonia il risveglio di un rinnovato senso civico dei cittadini che, come più volte sollecitato dal prefetto di Campobasso anche nell’ultimo incontro con i vertici di Coldiretti, sono stati invitati a denunciare immediatamente i furti o a segnalare movimenti sospetti di mezzi o persone alle forze dell’ordine”.

“Come Coldiretti – aggiunge Ascolese – esprimiamo la nostra duplice soddisfazione sia per il ritrovamento del mezzo che per la risposta dei cittadini e delle forze di polizia la quali hanno tenuto in giusta considerazione le nostre segnalazioni circa le direttrici che seguono i ladri. Infatti, dopo il furto i ladri si sono diretti, come riferito spesso dai nostri soci, vesso le Puglie muovendosi a fari spenti lungo strade di campagna. L’operazione portata a termine dai Carabinieri – prosegue il direttore di Coldiretti – ci fa quindi ben sperare per il futuro certi che la sinergia cittadini-forze dell’ordine possa ridimensionare sempre più il triste fenomeno dei furti in campagna restituendo serenità a quanti ogni giorno vivono e lavorano le nostre campagne producendo cibo ed occupazione a beneficio dell’intera collettività”.

“Resta tuttavia di vitale importanza – conclude Ascolese – l’impegno delle Istituzioni a sostenere le aree rurali e produttive della nostra regione, impedendo che queste si spopolino per mancanza di infrastrutture e servizi, materiali e immateriali, indispensabili al permanere degli agricoltori nelle campagne”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

panettone di caprio
Maison Du Café Venafro
pasticceria Di Caprio
Futuro Molise
faga gioielli venafro isernia cassino
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

Maison Du Café Venafro
Futuro Molise
panettone di caprio
colacem
faga gioielli venafro isernia cassino
pasticceria Di Caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

Aziende in Molise »

  • Maxi affari

    MAXI AFFARI

    by on
    Maxi affari srls SS85 Venafrana, 25+600 86077 Loc. Trivento Pozzilli (IS) © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • Bar il Centrale Venafro

    BAR IL CENTRALE

    by on
    Bar il Centrale Corso Campano, 34 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 904280 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • power car officina meccanica venafro

    POWER CAR

    by on
    Power Car srls SS 85 Venafrana, 10 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 900951 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • ASSIKURA ASSICURAZIONI

    by on
    Assikura assicurazioni di Siravo Fabrizio Via Alessandro Volta n. 4, 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 250669 Cell. 335 1550250 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • Forte Carni E Salumi La Porchetta

    FORTE CARNI E SALUMI LA PORCHETTA

    by on
    “Forte” Carni E Salumi La Porchetta Via Atinense, 86077 Pozzilli (IS) Telefono 371 3358072 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • La Taverna di Camillo

    LA TAVERNA DI CAMILLO

    by on
    La Taverna di Camillo Via Maria Pia di Savoia, 125 – 86079 Venafro (IS) Telefono 342 1267431 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • DIMENSIONE SPORT

    by on
    Dimensione Sport Corso Campano, 173 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 902217   © RIPRODUZIONE RISERVATA
error: