CRONACA – Ubriaco e senza patente provoca incidente alla guida di un’auto senza assicurazione, denunciato

Black&berries Venafro
Assicurazioni Fabrizio Siravo

TERMOLIUbriaco e senza patente alla guida provoca incidente, denunciato un bulgaro. Il personale della Squadra Volante di Termoli è intervenuto nei pressi del Centro Commerciale “Il Punto” per un rocambolesco sinistro. Nello specifico l’uomo, nel percorrere via Corsica ad elevata velocità, ha perso il controllo della propria auto, uscendo fuori strada.

Gli agenti della Polizia di Stato, oltre ad effettuare prontamente i rilievi del sinistro stradale, hanno sottoposto nell’immediatezza l’automobilista ad accertamenti etilometrici, grazie ai quali è emerso che lo stesso presentava un tasso alcolemico nettamente superiore a quello consentito dalla legge.

E’ risultato, inoltre, che l’uomo non era titolare di patente di guida, in quanto mai conseguita. Il bulgaro, pertanto, è stato denunciato in stato di libertà alla locale Procura della Repubblica per guida in stato di ebrezza, oltre a ricevere numerose contestazioni per violazioni al Codice della Strada. L’autovettura in questione, sprovvista anche di copertura assicurativa, è stata sottoposta a sequestro amministrativo.

L’attività di controllo del territorio e di prevenzione e repressione dei reati da parte del Commissariato della Polizia di Stato di Termoli ha inoltre consentito di conseguire ulteriori e positivi risultati operativi.

Personale della Squadra Volante ha denunciato in stato di libertà alla Procura dei Minori di Campobasso, un giovane studente del posto in quanto resosi responsabile del reato di porto di armi od oggetti atti ad offendere, segnalando lo stesso alla locale Prefettura quale assuntore di sostanza stupefacente, ai sensi sell’art.75 DPR n.309/90. Il giovane, infatti, a seguito di controllo da parte degli operatori del Commissariato, è stato trovato in possesso di un coltello con lama in acciaio nonché di un quantitativo per uso personale di marijuana.

L’Ufficio Anticrimine del Commissariato, ha inoltre proceduto a notificare la misura di prevenzione personale di Avviso Orale emessa dal Questore di Campobasso,  ad un cittadino termolese, I.A., di anni 38  gravato da numerosi precedenti penali, quali, delitti contro la P.A., contro il patrimonio e contro la persona nonché in materia di stupefacenti. La misura in questione  si è resa necessaria in quanto l’uomo, incurante delle norme vigenti, ha messo in atto molteplici comportamenti illeciti mediante la commissione di reati che violano la sicurezza pubblica e destano particolare allarme sociale.

Lo stesso personale dell’Ufficio Anticrimine, inoltre, dopo aver esperito attività di indagine, ha individuato e segnalato all’Autorità Giudiziaria M.A., foggiano di 52 anni, resosi responsabile del reato di ricettazione e indebito utilizzo di carte di credito e di pagamento. L’uomo per assicurarsi un ingiusto profitto, ha utilizzato carte carburante oggetto di furto, con cui effettuava dei prelievi fraudolenti mediante rifornimenti di carburante nei comuni del foggiano.

È stato poi accertato, a seguito di specifici controlli, che in un appartamento sito nel Comune di Termoli, veniva svolta attività ricettiva, del tipo Bed & Breakfast, in assenza di qualsiasi autorizzazione.

Il B&B abusivo era attivo da tempo e operava in maniera sistematica. Durante il controllo è stata verificata non solo la presenza di diverse persone alloggiate all’intero dell’appartamento ma anche l’assenza totale della documentazione prescritta dalla legge e dei requisiti igienico-sanitari previsti dai regolamenti comunali edilizi e di igiene.

Il gestore della struttura, oltre ad essere segnalato al Comune di Termoli per gli adempimenti di competenza, è stato deferito all’Autorità Amministrativa per le sanzioni previste dalla L.R. 13/2002 nonché denunciato in stato di libertà, all’Autorità Giudiziaria per il reato di violenza privata e per le violazioni inerenti il Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza.

Nel corso, poi, di servizio straordinario di controllo del territorio, grazie anche all’ausilio del personale del Reparto Prevenzione Crimine di Pescara, sono state sottoposte a sequestro amministrativo due autovetture sprovviste di copertura assicurativa e revisione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

PUBBLICITA’ »

Colacem
Ferrovie del Gargano

Resta aggiornato »

Pubblicità »

PUBBLICITA’ »

Colacem
Ferrovie del Gargano

Resta aggiornato »

Pubblicità »

Aziende in Molise »

error: