CRONACA – Erano in possesso di droga e armi i tre giovani che hanno forzato il posto di blocco: arrestati

pasta La Molisana
ristorante il monsignore venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
sanificazione disinfezione pulizia venafro isernia
eventi tenuta santa cristina venafro
Maison Du Café Venafro
faga gioielli venafro isernia cassino
Smaltimenti Sud

GAMBATESA – Avevano le loro “ragioni” i tre giovani che ieri pomeriggio hanno forzato il posto di blocco dei Carabinieri e sono stati arrestati perché trovati in possesso di droga.

A bordo dell’auto inseguita e bloccata poco dopo nei pressi di Gambatesa i militari hanno trovato anche armi da taglio.

Sono stati in particolare i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Campobasso a procedere all’arresto di tre persone, due uomini ed una donna, per resistenza e detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio ai sensi dell’art. 73 del DPR 309/90.

I tre soggetti, a bordo di una vettura Lancia Ypsilon, stavano percorrendo la SS 645 in agro del Comune di Gambatesa quando, all’improvviso, si sono visti intimare l’alt dai Carabinieri del NOR-Sezione Radiomobile che stavano effettuando un normale posto di controllo alla circolazione stradale. Il conducente però, invece di rallentare e fermarsi, accelerava repentinamente schivando di poco i militari e fuggendo a tutta velocità con manovre evasive e sorpassi in curva. Ne nasceva così un inseguimento per circa un chilometro da parte dei Carabinieri i quali, senza mai perdere di vista i fuggitivi, prima di riuscire a fermarli, notavano che venivano lanciati dal finestrino due involucri successivamente recuperati.

Riusciti a bloccare l’auto ed i tre giovani, recuperavano immediatamente i due involucri lungo la strada che risultavano essere due pacchetti di cellophane sottovuoto contenenti sostanza stupefacente del tipo cocaina del peso di 50 grammi ognuno per un totale di 100 grammi. L’immediata perquisizione permetteva, inoltre, di rinvenire all’interno dell’autovettura un coltello a serramanico riposto nel vano porta oggetti lato guida della lunghezza di 22 cm e 9 cm di lama e grammi 11 circa di sostanza stupefacente del tipo marijuana nascosta nella borsa della donna.

A seguito delle prove raccolte venivano organizzate delle perquisizioni presso le abitazioni dei fermati con le quali venivano rinvenute sostanze da taglio, vari bilancini, strumenti per il confezionamento di dosi e alcuni grammi di sostanza stupefacente del tipo hashish. I tre fermati venivano condotti così presso la Caserma di Via Mazzini per ulteriori accertamenti dai quali risultava, altresì, che l’autovettura utilizzata era sprovvista di copertura assicurativa e pertanto veniva sequestrata amministrativamente.

Al termine delle operazioni, tutti e tre i giovani venivano dichiarati in stato di arresto per il reato di resistenza a pubblico ufficiale, detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio e per uno di loro è scattata l’ulteriore denuncia per possesso ingiustificato di arma da taglio, e successivamente sottoposti al regime degli arresti domiciliari presso i propri domicili a disposizione dell’Autorità Giudiziaria della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Campobasso in attesa di giudizio.

Tutta la sostanza stupefacente è stata sottoposta a sequestro penale e nei prossimi giorni, verrà inviata al LASS di Foggia per le analisi quantitative e qualitative al fine di individuarne precisamente il livello di principio attivo ed il numero di dosi che se ne sarebbero ricavate se fosse stata immessa nelle piazze di spaccio.

A poca distanza dall’ultima operazione antidroga denominata “DRUG MARKET” condotta dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Campobasso avvenuta poche settimane fa conclusasi con l’arresto di 11 persone per associazione a delinquere finalizzata alla detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, con gli odierni arresti viene dato un altro duro colpo alla criminalità locale, anche grazie al continuo monitoraggio del territorio ed all’incremento dei controlli delle pattuglie dei Carabinieri che vigilano le strade della città di Campobasso e dei paesi dell’hinterland.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
panettone di caprio
venafro farmaciadelcorso glutenfree
faga gioielli venafro isernia cassino
panettone artigianele natale di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

panettone di caprio
colacem
panettone artigianele natale di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino
venafro farmaciadelcorso glutenfree

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: