CALCIO – Rossoblù domenica con il Castelfidardo, per il presidente Circelli tutti sotto esame

pasta La Molisana
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
mama caffè bar venafro
Smaltimenti Sud

CAMPOBASSO – Con la penultima partita casalinga, arriva a Campobasso il fanalino di coda allenato dall’unico ex che scenderà in campo domenica: Massimiliano Vadacca, attaccante del Lupo nel 2001/2002.

A Castelfidardo, nel girone di andata, quando i biancoverdi nutrivano ancora speranze di risalire la china, finì 3-1 per gli ospiti con una gara senza errori da parte di Danucci e compagni. Per i marchigiani fu l’inizio dell’inesorabile declino: con ben 60 reti subite, e soltanto 25 gol fatti, le sconfitte sono state 21, contro 4 vittorie e 9 pareggi. Raggiungere zone tranquille di classifica è ormai impossibile e la compagine anconetana scenderà in Molise consapevole che, proprio domenica, la matematica potrebbe chiudere definitivamente i giochi con la retrocessione diretta in eccellenza.La formazione ospite, oltre alla posizione di classifica, spaventa davvero poco. L’età media dei ragazzi di Vadacca è di poco più di 22 anni e davanti il bomber è Antonio Calabrese con 9 gol (su 25 totali) all’attivo. L’ultima inaspettata vittoria risale a tre giornate fa, proprio ai danni di una molisana: l’Isernia.

Nonostante il basso rango degli avversari, la società rossoblù ci tiene a chiudere in bellezza e vuole conquistare il massimo da queste ultime giornate. Vincere contro Castelfidardo, Avezzano, Matelica e Sammaurese è assolutamente alla portata dei campobassani. Tra l’altro, più di qualcuno è consapevole di giocarsi il posto in una squadra che l’anno prossimo vorrebbe essere tra le protagoniste del girone, come ampiamente annunciato dal numero uno Circelli. In quest’ottica. la dirigenza del capoluogo ha deciso di abbassare i prezzi delle tribune laterali, da 20€ a 10€ con ridotti a 5€ , sperando in due fiammate finali del popolo rossoblù prima di concentrarsi definitivamente sulla prossima stagione agonistica.

In corso Vittorio Emanuele si attende, inoltre, l’esito del ricorso relativo al terzo punto di penalizzazione avuto grazie a strascichi della passata gestione (vertenza Loperfido). Dalla Corte Federale d’Appello fanno sapere che giovedì 18 aprile verrà pronunciata l’ultima parola sulla questione. Un punto che, se riottenuto, non muoverebbe granché la classifica ma darebbe il giusto merito ad una società che sta lavorando su più fronti per tappare i numerosi buchi lasciati da chi non ha curato per nulla gli interessi del Campobasso Calcio.

Tornando al lato agonistico, mister Bagatti avrà tutti a disposizione e grosso modo confermerà la formazione scesa in campo nel derby di Agnone. Sposito difenderà i pali dietro ai quattro in linea Marchetti, Magri, Lo Bello e Calzola. Danucci e Di Lauri faranno da chioccia all’under Antonelli, Cogliati, Giacobbe e Musetti pronti a colpire la difesa biancoverde. Alessandro pronto alla staffetta. La partita inizierà alle 15 e arbitrerà il signor Mirabella di Napoli.

Andrea Zita

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: