CALCIO – Tonfo del Campobasso contro l’ultima della classe Castelfidardo

Mister bagatti
pasta La Molisana
ristorante il monsignore venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
eventi tenuta santa cristina venafro
Banca di credito cooperativo Isernia
faga gioielli venafro isernia cassino
Smaltimenti Sud

CAMPOBASSO 3 – 4 CASTELFIDARDO

37′ Calabrese (Cas) su rigore
43′ Musetti (Cam) su rigore
54′ Caruso (Cas)
63′ Magri (Cam)
69′ Alessandro (Cam)
86′ Calabrese (Cas)
90′ Diouf (Cas)
CAMPOBASSO (4-3-3): Sposito 5, Lo Bello 6, Marchetti 5.5, Magri 6, Calzola 5; Danucci 6, Antonelli 5 (58’ Islamaj), Di Lauri 6 (58’ Alessandro 6); Giacobbe 5.5, Cogliati 5.5, Musetti 6
A disposizione: Cutrupi, La Barba, Tommasini, Di Pierri, Salvatori, Islamaj, Leto, Ranelli, Alessandro
Allenatore: Antonio Minadeo
CASTELFIDARDO (5-3-2): Barbato 6, Enow 6, De Vita 6, Pigini 5, Giovagnoli 6, Caruso 6 (81’ Eliantonio); Severini 6, Trillini 6.5 (81’ Diouf), Semiao; Calabrese 7, Bracciatelli 6 (65’ Lombardo)
A disposizione: Mercorelli, Recanatini, Diuof, Lombardo, Radi, Marino, Eliantonio
Allenatore: Massimiliano Vadacca
Arbitro: Mirabella di Napoli
Ammoniti: De Vita; Calzola, Marchetti.
Note: 400 spettatori, gara sospesa per 7 minuti causa grandine al 17’ del secondo tempo. Corner 5-8. Recupero 2’ e 4’
Andrea Zita
CAMPOBASSO – Tonfo casalingo inaspettato del Campobasso. Nessuno pensava ad una sconfitta contro un Castelfidardo con un piede e mezzo in eccellenza e sceso in Molise con la sola intenzione di mettere in mostra i propri gioielli. Ci è riuscito Calabrese, il numero dieci marchigiano classe ‘96, che ha disputato una gara impeccabile mettendo in seria difficoltà la retroguardia di casa.

Parte bene il Campobasso che, come di consueto, lascia ben pochi spazi agli avversari e aggredisce in pressing la manovra biancoverde. Nei primi venti minuti il Lupo crea almeno sette palle gol, ma gli attaccanti non sembrano in giornata e non riescono a concretizzare. Le più clamorose capitano sui piedi di Di Lauri all’11’, sua la punizione che sfiora l’incrocio, e Cogliati al 19’, tiro bloccato da Barbato. Al 25’ viene anche annullato un gol a Musetti, pescato in fuorigioco dall’assistente arbitrale. Dalla mezzora iniziano a fare capolino i biancoverdi, prima con Bracciatelli, tiro alto sulla traversa, e poi con Enow che sfiora di testa prima che la palla finisca tra le mani di Sposito. Prima della pausa arrivano i due gol su rigore che danno il via alla fiera del gol. Al 37’ Calzola scivola ed è costretto a fare fallo su Bracciatelli, Calabrese realizza senza difficoltà. Solo cinque minuti dopo, Enow atterra Musetti e Mirabella di Napoli indica il dischetto. Il numero 9 rossoblù trasforma con freddezza il pareggio.
Nella ripresa arrivano gol a grappoli, ben cinque in totale. Sfortunatamente la bilancia a fine partita penderà in favore degli ospiti. Il Campobasso ci crede e al 49’ Antonelli tutto solo davanti a Barbato spara altissimo, mancando il più facile dei gol. Dopo cinque minuti il Castelfidardo raddoppia: l’ottimo Calabrese tira e coglie il palo, la palla finisce sui piedi di Caruso che batte Sposito. Dopo il due a uno, la partita viene sospesa per otto minuti causa grandine. Si riprende e il Campobasso va subito in gol: Danucci scodella in area, Giacobbe alza per Magri che insacca di testa. Al 69’ i lupi passano in vantaggio, è Alessandro a ribadire in rete una respinta di Barbato su tiro di Cogliati. 3-2 e la partita sembra chiusa, viste anche le condizioni del terreno di gioco. Ma il Castelfidardo trova due jolly e porta tre punti a casa. All’86’ è il solito Calabrese a fare ciò che vuole: ruba palla e con un tiro a giro infila Sposito. L’altro gol della domenica arriva al 90’, Diouf appena entrato si allarga sulla sinistra, Calabrese lo vede e lo serve. Il tiro di prima intenzione va a togliere la ragnatela sotto il sette. I biancoverdi esultano in uno stadio ammutolito. Dopo quattro minuti di recupero, Mirabella fischia la fine e il Campobasso è costretto a pensare ad Avezzano con meno tranquillità del previsto. In Abruzzo, giovedì prossimo, speriamo davvero si possa mettere la parola fine alla salvezza matematica e iniziare a programmare la prossima stagione.                             Andrea Zita

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

panettone di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino
colacem
pasticceria Di Caprio
Maison Du Café Venafro
Futuro Molise

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

Maison Du Café Venafro
Futuro Molise
panettone di caprio
pasticceria Di Caprio
colacem
faga gioielli venafro isernia cassino

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

Aziende in Molise »

  • Maxi affari

    MAXI AFFARI

    by on
    Maxi affari srls SS85 Venafrana, 25+600 86077 Loc. Trivento Pozzilli (IS) © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • Bar il Centrale Venafro

    BAR IL CENTRALE

    by on
    Bar il Centrale Corso Campano, 34 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 904280 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • power car officina meccanica venafro

    POWER CAR

    by on
    Power Car srls SS 85 Venafrana, 10 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 900951 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • ASSIKURA ASSICURAZIONI

    by on
    Assikura assicurazioni di Siravo Fabrizio Via Alessandro Volta n. 4, 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 250669 Cell. 335 1550250 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • Forte Carni E Salumi La Porchetta

    FORTE CARNI E SALUMI LA PORCHETTA

    by on
    “Forte” Carni E Salumi La Porchetta Via Atinense, 86077 Pozzilli (IS) Telefono 371 3358072 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • La Taverna di Camillo

    LA TAVERNA DI CAMILLO

    by on
    La Taverna di Camillo Via Maria Pia di Savoia, 125 – 86079 Venafro (IS) Telefono 342 1267431 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • DIMENSIONE SPORT

    by on
    Dimensione Sport Corso Campano, 173 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 902217   © RIPRODUZIONE RISERVATA
error: