CALCIO – Il Campobasso chiude in casa con il Matelica e diventa arbitro del campionato

Smaltimenti Sud
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
eventi tenuta santa cristina venafro
DR F35 Promozione
pasta La Molisana
DR 5.0 Promozione
ristorante il monsignore venafro
Maison Du Café Venafro

CAMPOBASSO – L’ultimo atto casalingo della stagione porta in dote una partita dal sapore di promozione.

Purtroppo non è il Campobasso a respirare aria di serie C, ma il Matelica che, insieme al Cesena, si contende il salto di categoria in quest’ultimo scorcio di campionato. Proprio i bianconeri, dal Manuzzi, saranno con l’orecchio teso al Nuovo Romagnoli per conoscere in tempo reale se festeggiare o meno la risalita in campionati consoni al proprio blasone. Sono solo tre, infatti, i punti che separano i marchigiani dai romagnoli a due giornate dalla fine. Se il Matelica dovesse vincere, rovinerebbe la festa ampiamente annunciata dei diecimila tifosi bianconeri che parteciparanno alla giornata bianconera indetta dalla società cesenate. I marchigiani sono abituati a lottare fino all’ultimo secondo, ne sa qualcosa la Vis Pesaro che lo scorso anno ha vinto il campionato all’ultima giornata proprio ai danni del Matelica.

Il Campobasso farà di tutto per accaparrarsi i tre punti e migliorare la propria classifica per cercare di arrivare quantomeno al settimo posto. All’andata, nel miglior momento di forma dei molisani, finì con una meritata vittoria degli uomini di Bagatti che giocarono alla pari dei biancorossi e vinsero sul filo di lana grazie ad un gol di Cogliati. Non sarà sicuramente facile superare l’undici di mister Tiozzo che nelle statistiche superano anche la prima della classe:  72 reti realizzate, miglior attacco del girone, che hanno fruttato ben 24 vittorie (10 in trasferta). Il ruolino di marcia è impressionante se si pensa che i biancorossi sono anche in finale di Coppa Italia Dilettanti, trofeo che si giocheranno contro il più blasonato Messina.
Il Lupo, quindi, sarà chiamato a fare da arbitro in questa penultima giornata. Bagatti dovrà necessariamente mescolare le carte in tavola viste le squalifiche importanti tra i suoi. Danucci, Giacobbe e Calzola non saranno del match, tre uomini importanti nello scacchiere rossoblù che avrebbero potuto incidere notevolmente sull’andamento del match. Molto probabilmente, così come a Forlì, Ranelli prenderà il posto del capitano in cabina di regia, in avanti giocheranno Cogliati, Musetti e Alessandro che cercheranno di perforare una delle difese più forti del girone. A difesa dei pali ci sarà Sposito, con Magri e Marchetti coppia centrale, Lo Bello sulla destra e La Barba sulla sinistra a sostituire Calzola. Di Lauri e Antonelli completeranno la linea mediana.
Sperando in un maggiore sostegno da parte dei propri tifosi, per l’ultima partita in casa la società rossoblù ha abbassato i prezzi dei biglietti: 5€ l’ingresso in Curva Nord e in Tribuna Laterale. Fischio d’inizio del signor Scatena di Avezzano alle ore 15.
Andrea Zita

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

faga gioielli venafro isernia cassino
Futuro Molise
colacem
panettone di caprio
panettone artigianele natale di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
panettone di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino
Futuro Molise
panettone artigianele natale di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: