REGIONE – Bilancio, Micone “Una maggioranza compatta con il suo Presidente nel votare ogni provvedimento della Manovra”

maggioranza consiglio regionale
Smaltimenti Sud
vaccino salva vita
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
mama caffè bar venafro

CAMPOBASSO – “Credo che, con questa Manovra di Bilancio, il Presidente Toma e la maggioranza di centrodestra abbiano saputo dare prova di coraggio, compattezza, disponibilità al dialogo, responsabilità istituzionale e sensibilità per i temi più difficili che coinvolgono in questo momento storico il Molise“.

Lo ha detto il Presidente del Consiglio Salvatore Micone, all’indomani dell’approvazione della Manovra di Bilancio della Regione Molise 2019.

“Una maggioranza compatta con il suo Presidente nel votare, -ha spiegato Micone– dopo un confronto interno fisiologico e salutare per evitare incomprensioni, ogni provvedimento della Manovra; una coalizione aperta al confronto con le minoranze capace di dimostrare di saper accogliere e far proprie le proposte condivisibili perché rivolte a temi reali e concreti su cui una politica matura non si divide; ancora un Presidente e una maggioranza responsabili istituzionalmente e politicamente nel compiere scelte anche dolorose ma necessarie per la sostenibilità dei servizi primari offerti dalla Regione; e, infine, una Giunta e dei Consiglieri di maggioranza attenti e sensibili alle istanze del territorio e quindi ai settori del sociale, della cultura, delle coesione territoriale”.

“Vorrei poi evidenziare la grande capacità di mediazione, di apertura e di volontà di giungere a momenti di condivisione con tutta l’Assemblea, dimostrata dal Presidente Donato Toma, che si è certamente dimostrato, anche in questo importante passaggio istituzionale, all’altezza sia del suo incarico e delle sue responsabilità di Presidente della Giunta, sia di capo della maggioranza oltreché di massimo rappresentante della Regione e del complesso e variegato sistema che la contorna ed è ad essa in vario modo e titolo collegata. La sua lungimiranza e lucidità istituzionale ci ha portato a condividere, forse per la prima volta nella storia di questa regione, un maxiemendamento al bilancio con tutte le opposizioni. -conclude Micone– Un maxiemendamento di grande contenuto politico, basti pensare ai maggiori fondi previsti: per il diritto allo studio, per il Conservatorio “Perosi”, per il sostegno agli studenti con patologie che non consentono la frequenza dei corsi scolastici, per il sostegno agli affidi familiari, per gli incentivi ai piccoli comuni contro lo spopolamento, per il contrasto alla violenza di genere e per il fondo non autosufficienza. Un risultato questo raggiunto anche grazie alla stessa capacità di mediazione e di concretezza dimostrata sia dalla maggioranza che dalle minoranze”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Natale
Follie Italia Isernia
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Natale
Follie Italia Isernia
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

esco fiat lux
fabrizio siravo assicurazioni
error: