MEDICINA – “Fondazione Giovanni Paolo II”, nuove cure per i tumori

pasta La Molisana
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
Smaltimenti Sud
eventi tenuta santa cristina venafro
ristorante il monsignore venafro

CAMPOBASSO – Prevenzione e nuove cure per i tumori, A  San Giuliano del Sannio  incontro con gli specialisti della “Fondazione Giovanni Paolo II”.

Il cancro si combatte anche con l’informazione: quattro tumori su dieci sono prevedibili e prevenibili. È sicuramente necessario lavorare di più sulla prevenzione,  sappiamo che serve un’informazione più incisiva.  La Fondazione “Giovanni Paolo II” ha sempre puntato molto sulla formazione, anche sul territorio. Per questo è stato organizzato in collaborazione con la Parrocchia di San Antonio di Padova e l’Associazione “Amici della Cattolica”, il convegno “PREVENZIONE, CORRETTI STILI DI VITA E  NUOVI APPROCCI TERAPEUTICI CONTRO I TUMORI”, in programma domani mercoledì 5 giugno alle ore 18,00 presso il Centro Sociale San Lorenzo a San Giuliano del Sannio.

Dopo l’indirizzo di saluto del Presidente dell’Associazione Insieme, Emanuele Cappella, del Sindaco di San Giuliano del Sannio, Angelo Codagnone, e del Direttore Generale, Mario Zappia, ha relazionerà Carmelo Pozzo, Direttore UOC di Oncologia Generale Fondazione “Giovanni Paolo II”. Interverrà anche il presidente degli Amici della Cattolica, Geremia Carugno per presentare il Progetto “InformaSalute”.

L’informazione è anche il canale da percorrere per aumentare le conoscenze sull’importanza della ricerca e sul valore che ha il contributo di ogni singola persona. E’ fondamentale che la ricerca oncologica continui, su tutti i tipi di tumori, per migliorare la vita di milioni di malati.

Negli ultimi anni sono stati compiuti passi da gigante nel campo della cure dei tumori. Oggi anche quando non è possibile arrivare alla guarigione, si riesce comunque in molti casi a cronicizzare la malattia, con pazienti che possono condurre una vita normale anche per molti anni. E questo riguarda tutte le principali forme tumorali, a partire dal seno, in cui ormai anche l’azione contro i carcinomi metastatici offre grandi risultati, del polmone e del colon retto che resta il più diffuso sia negli uomini che per le donne.

Tra le novità più importanti ci sono certamente quelle relative al tumore al polmone, dove con l’immunoterapia si ottengono risultati fino a pochi anni fa impensabili. I dati presentati al congresso Esmo riguardano sia in pazienti con un tumore localmente avanzato, sia quelli con un carcinoma metastatico. Purtroppo ancora oggi meno del 20 per cento dei pazienti con cancro al polmone è vivo dopo cinque anni dalla diagnosi. Ecco perché c’è molto entusiasmo verso gli esiti delle nuove sperimentazioni.

Considerata l’estensione degli obiettivi strategici legati alla promozione della salute, si comprende facilmente come essi fondino la propria riuscita su collaborazioni, competenze ed ambiti operativi tra loro diversi. Un reale coinvolgimento dei cittadini, della comunità, della popolazione in generale, deve basarsi su un input che, partendo dalla Sanità, punti ad un’integrazione tra persone, gruppi, istituzioni ed organizzazioni volta al raggiungimento dell’obiettivo salute

Il concetto di salute coinvolge parametri ambientali, sociali ed etico-valoriali. Ne consegue che la relazione tra gli attori del Sistema Salute e le persone diventa una componente rilevante e caratterizzante della stessa vita quotidiana dei cittadini. E’ necessario favorire un processo di democratizzazione dell’informazione scientifico-sanitaria che si definisce empowerment, cioè la consapevole partecipazione della gente alla conoscenza e all’utilizzo dei determinanti della salute. Un dialogo attento e corretto tra il sistema e la persona attraverso il quale si possa trasmettere non solo informazione ma anche cultura.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

patronato cisal venafro cat sindacato
Maison Du Café Venafro
Gabetti agenzia Venafro
colacem
faga gioielli venafro isernia cassino

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

Maison Du Café Venafro
colacem
Gabetti agenzia Venafro
patronato cisal venafro cat sindacato
faga gioielli venafro isernia cassino

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

Aziende in Molise »

  • Maxi affari

    MAXI AFFARI

    by on
    Maxi affari srls SS85 Venafrana, 25+600 86077 Loc. Trivento Pozzilli (IS) © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • Bar il Centrale Venafro

    BAR IL CENTRALE

    by on
    Bar il Centrale Corso Campano, 34 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 904280 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • power car officina meccanica venafro

    POWER CAR

    by on
    Power Car srls SS 85 Venafrana, 10 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 900951 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • ASSIKURA ASSICURAZIONI

    by on
    Assikura assicurazioni di Siravo Fabrizio Via Alessandro Volta n. 4, 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 250669 Cell. 335 1550250 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • Forte Carni E Salumi La Porchetta

    FORTE CARNI E SALUMI LA PORCHETTA

    by on
    “Forte” Carni E Salumi La Porchetta Via Atinense, 86077 Pozzilli (IS) Telefono 371 3358072 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • La Taverna di Camillo

    LA TAVERNA DI CAMILLO

    by on
    La Taverna di Camillo Via Maria Pia di Savoia, 125 – 86079 Venafro (IS) Telefono 342 1267431 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • DIMENSIONE SPORT

    by on
    Dimensione Sport Corso Campano, 173 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 902217   © RIPRODUZIONE RISERVATA
error: