CARDARELLI – Caso di buona sanita nel reparto del dott. Luca Iorio. Giustini per l’occasione promette che la settimana prossima svuoterà il sacco

Cardarelli Campobasso
eventi tenuta santa cristina venafro
Assicurazioni Fabrizio Siravo
officina venafro power car
ristorante il monsignore venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro

CAMPOBASSO – Nel caos della sanità locale tra tagli e mancanza di medici e nel conflitto della politica e con le strutture ad essa connessa, spuntano anche episodi di buona sanità di equipe di medici che collaborano si integrano e risolvono casi difficili a dimostrazione che le eccellenze ci sono anche in loco e che meglio andrebbero organizzate e indirizzate verso un progetto di alta qualificazione con investimenti mirati e opportuni in maniera da creare mobilità in entrata.

E’ il caso presentato stamattina in conferenza stampa dal primario di Chirurgia vascolare dott. Luca Iorio che insieme ad un gruppo di lavoro formato dalla cardiologa Colavita dall’anestesista Flocco e gli infermieri di turno tutti all’altezza della situazione, hanno risolto una situazione clinica difficilissima  di 47enne giunto al “Cardarelli” di Campobasso alle ore 4,00 del mattino con dissezione dell’arco aortico con origine a livello della succlavia. Dopo i dovuti accertamenti che avevano appurato quanto sopra si è proceduto immediatamente all’intervento chirurgico in anestesia generale con preparazione degli accessi femorali ed omerali per il posizionamento dell’endoprotesitoracica per la riparazione della dissezione dell’aorta toracica discendente con successiva occlusione endovascolare dell’ostio della succlavia e consegunete confezionamento di bay pass carotido succlavio Sn in protesi sintetica.

Un intervento chirurgico complicato portato a termine felicemente tant’è che attualmente il paziente gode di buone condizioni cliniche con buon controllo dei valori pressori ed è stato dimesso dall’ospedale dopo 16 giorni dall’intervento

Un intervento, tra l’altro, che come è stato sottolineato dagli specialisti Flocco e Colavita e ovviamente da Iorio è stato possibile grazie all’organizzazione  alla collaborazione all’intesa e alla tempistica del momento che hanno facilitato la diagnosi e quindi l’ operazione chirurgica formandosi  un mix di valore e altamente professionale per la riuscita dell’operazione.

Presenti alla conferenza stampa anche il commissario ad acta Giustini che non è andato al di la delle congratulazioni al primario Luca Iorio per il brillante risultato ottenuto coadiuvato da un equipe medica ormai collaudata all’interno del Cardarelli pur se in ambiti specialistici diversi ma integratisi all’occasione in modo tecnicamente mirabile. Ovviamente si leggono negli occhi e nel  volto del commissario ad acta le difficolta del momento in cui manca tutto nella sanità locale in primis i medici e il disagio di non essere tutelato dalla politica del Governo nazionale. Ha garantito comunque che la settimana prossima terrà una conferenza stampa e svuoterà il sacco.

Il direttore generale Gennaro Sosto risottolineato il grande disagio in cui si dibattono la sanità locale e soprattutto gli ospedali, alcuni a rischio chiusura, ha esaltato questi episodi di buona sanità, casi che in altri momenti  sono stati sottovalutati a vantaggio di notizie meno positive o tragiche. Ovviamente qui la stampa presenta ha tenuto a ribadire quanto la comunicazione nel settore manchi compreso il contatto diretto, quanto ce n’è bisogno, con i vertici di Asrem, della struttura commissariale e della Direzione alla sanità regionale.  Il direttore generale dell’Azienda sanitaria regionale  ha invitato comunque ad essere uniti e a collaborare per superare questo difficile momento evidenziando che con la sinergia tra tutte le forze istituzionali si possano trovare le formule giuste per uscire ora da un impasse dove ci sono, tuttavia, troppi intrecci tra politica e strutture tecniche organizzative.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

pubblicità »

Colacem
KARTOSTIYLE Venafro
Gabetti agenzia Venafro
KARTOSTIYLE Venafro
Gabetti agenzia Venafro
orecchini e pendenti faga gioielli
Colacem

Scopri il Molise »

Altilia
Monforte
Liscione
Termoli
Lago Castel San Vincenzo
Abbazia Castel San Vincenzo

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

Pubblicità »

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

pubblicità »

Colacem
KARTOSTIYLE Venafro
Gabetti agenzia Venafro
KARTOSTIYLE Venafro
Gabetti agenzia Venafro
orecchini e pendenti faga gioielli
Colacem

Scopri il Molise »

Altilia
Monforte
Liscione
Termoli
Lago Castel San Vincenzo
Abbazia Castel San Vincenzo

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

Pubblicità »

LAVORA CON NOI »

Aziende in Molise »

  • Bike4You

    BIKE 4 YOU

    by on
    Bike 4 you Via Sant’Ormisda, 88/90 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 902250 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • Forte Carni E Salumi La Porchetta

    FORTE CARNI E SALUMI LA PORCHETTA

    by on
    “Forte” Carni E Salumi La Porchetta Via Atinense, 86077 Pozzilli (IS) 371 3358072 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • La Taverna di Camillo

    LA TAVERNA DI CAMILLO

    by on
    La Taverna di Camillo Via Maria Pia di Savoia, 125 – 86079 Venafro (IS) Telefono 342 1267431 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • DIMENSIONE SPORT

    by on
    Dimensione Sport Corso Campano, 173 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 902217   © RIPRODUZIONE RISERVATA
error: