TERMOLI – “Sport è Salute”, grande successo il convegno promosso dalla Fondazione “Giovanni Paolo II”

TERMOLI - “Sport è Salute”, grande successo il convegno promosso dalla Fondazione “Giovanni Paolo II”
Smaltimenti Sud
Banca di credito cooperativo Isernia
eventi tenuta santa cristina venafro
faga gioielli venafro isernia cassino
pasta La Molisana
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
ristorante il monsignore venafro

CONVEGNO – Grande e nutrita partecipazione all’incontro promosso dalla Fondazione Giovanni Paolo II presso la Sala consiliare del Comune di Termoli. L’aula gremita  con una importante rappresentanza di cittadini e associazioni sportive del territorio.

L’incontro, moderato da Vincenzo Santoriello, responsabile del Centro di Medicina dello Sport della FGPS,  ha coinvolto figure cardine del panorama della Medicina Sportiva: Roberto Bernabei, professore ordinario di Geriatria, che ha tenuto una lectio su  “Attività fisica e sportiva: la pillola giusta per un corretto invecchiamento”; e Paolo Zeppilli, professore ordinario di Scienze dell’Esercizio fisico e dello sport, che parlato dell’importanza della visita medico sportiva nella prevenzione della morte improvvisa da sport”.

E’ intervenuto anche l’Assessore allo Sport, Vincenzo Niro, in rappresentanza della Regione, e il Sindaco di Termoli   Francesco Roberti che ha rivolto ai presenti i saluti dell’Amministrazione Comunale. Ha introdotto i lavori il Direttore Sanitario della Fondazione, Maria Teresa Mucci.

Hanno patrocinato l’iniziativa anche il Coni, rappresentato dal Presidente, Guido Cavaliere, e la FICG, rappresentata da Miguel Matrangelo, Vice Presidente.

La vista medico sportiva costa meno di un paio di scarpe da running, quanto un paio di copertoncini da bici o due costumi da nuoto. Ma vale molto di più: in alcuni casi può salvarci la vita, in altri prevenire problemi di salute anche gravi. Ma per tanti amatori dello sport la visita medica d’idoneità sportiva agonistica è soltanto un fastidio da sbrigare in fretta spendendo il meno possibile. L’Italia è uno dei pochissimi paesi al mondo in cui chi vuole correre, pedalare o nuotare in modo agonistico deve sottoporsi a una visita medico-legale, imposta da una circolare ministeriale vecchia di 35 anni. Chi partecipa alle maratone di New York o Londra sottoscrive un modulo in cui solleva l’organizzatore da ogni responsabilità, chi gareggia a Roma o Milano deve esibire un certificato medico specialistico o non può partire. In quest’obbligo siamo (quasi) unici al mondo. Ma, rispetto agli altri paesi occidentali, registriamo un terzo di quelli che i medici chiamano pudicamente “eventi fatali” durante allenamenti e gare. Il gioco vale la candela.

La pratica dell’attività sportiva comporta numerosi benefici a livello fisico e psichico, ma sottopone l’organismo ad un impegno cardiovascolare, respiratorio, metabolico e nervoso che varia a seconda dello sport praticato e delle condizioni fisiche dell’individuo.

Il Centro di Medicina dello Sport della Fondazione “Giovanni Paolo II” attivo sia a Campobasso sia a Termoli, offre un’assistenza a tutti gli  atleti. Affinché i benefici ed il successo nell’attività sportiva siano evidenti è necessario che l’atleta sia in uno stato di buona salute ed efficienza fisica. In alcuni casi, infatti, l’attività sportiva può indurre disturbi e rendere evidenti anomalie sino ad allora passate inosservate. Per verificare lo stato di salute ed evitare rischi connessi alla pratica sportiva è opportuno sottoporsi, prima di intraprendere l’attività, ad un controllo medico-sportivo, come stabilito in Italia per legge. Lo Sport è Salute e va praticato nella massima sicurezza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
panettone di caprio
pasticceria Di Caprio
Maison Du Café Venafro
Futuro Molise
faga gioielli venafro isernia cassino

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

Maison Du Café Venafro
panettone di caprio
pasticceria Di Caprio
colacem
Futuro Molise
faga gioielli venafro isernia cassino

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

Aziende in Molise »

  • Maxi affari

    MAXI AFFARI

    by on
    Maxi affari srls SS85 Venafrana, 25+600 86077 Loc. Trivento Pozzilli (IS) © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • Bar il Centrale Venafro

    BAR IL CENTRALE

    by on
    Bar il Centrale Corso Campano, 34 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 904280 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • power car officina meccanica venafro

    POWER CAR

    by on
    Power Car srls SS 85 Venafrana, 10 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 900951 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • ASSIKURA ASSICURAZIONI

    by on
    Assikura assicurazioni di Siravo Fabrizio Via Alessandro Volta n. 4, 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 250669 Cell. 335 1550250 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • Forte Carni E Salumi La Porchetta

    FORTE CARNI E SALUMI LA PORCHETTA

    by on
    “Forte” Carni E Salumi La Porchetta Via Atinense, 86077 Pozzilli (IS) Telefono 371 3358072 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • La Taverna di Camillo

    LA TAVERNA DI CAMILLO

    by on
    La Taverna di Camillo Via Maria Pia di Savoia, 125 – 86079 Venafro (IS) Telefono 342 1267431 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • DIMENSIONE SPORT

    by on
    Dimensione Sport Corso Campano, 173 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 902217   © RIPRODUZIONE RISERVATA
error: