LEGAMBIENTE – Scuole per il Futuro, mitigare i cambiamenti climatici: cosa si può fare

Maison Du Café Venafro
sanificazione disinfezione pulizia venafro isernia
faga gioielli venafro isernia cassino
Smaltimenti Sud
eventi tenuta santa cristina venafro
ristorante il monsignore venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
pasta La Molisana

CAMPOBASSO – Si è tenuta ieri 3 luglio 2019 l’incontro scientifico dal titolo “Scuole per il Futuro. I giovani chiedono un impegno per il clima: quali opportunità e strumenti può dare la scuola?” organizzato da Legambiente in collaborazione con Estra.

La giornata di ieri succede all’Estraday, la premiazione delle classi vincitrici al concorso “Energicamente” che ha visto protagonisti i bambini della 5B della Scuola primaria Mario Pagano, vincitori del concorso educativo “Energia in squadra”, quelli della IV A della Scuola primaria Nina Guerrizio (Istituto Comprensivo D’Ovidio) che hanno ricevuto una menzione speciale per il progetto presentato e i bambini della IV B della stessa scuola che hanno partecipato al concorso.

L’incontro, tenutosi alla caffetteria Morelia di Campobasso, ha visto alternarsi tecnici che hanno raccontato i problemi dei cambiamenti climatici in agricoltura, nel mondo degli insetti, nei gesti quotidiani di ognuno di noi come il percorso casa scuola e luoghi ricreativi e la racconta differenziata di qualità.

Il mondo dell’agricoltura insieme con quello delle api sono importanti per conoscere quanto il nostro mondo è inquinato e come i cambiamenti climatici sono impattanti non solo per l’ecosistema delle piante ma anche per quello dell’uomo. Le api sono un ottimo indicatore di biodiversità perché mantengono intatti gli equilibri naturali grazie al loro importante lavoro di l’impollinazione.

Nel percorso casa-scuola, molti preferiscono spostarsi con la macchina e non camminare, quest’ultimo modo è sicuramente più salutare da molti punti di vista soprattutto se organizzata e fatta in compagnia: il Pedibus. Un pullman a piedi che agevola i genitori nel non accompagnarli tutti i giorni a scuola e senza creare ingorgo all’uscio di ogni cancello.

La raccolta differenziata è uno dei modi più comuni per combattere i cambiamenti climatici ma la stessa deve essere di qualità, in modo da ridurre il più possibile il rifiuto in discarica.

“I cittadini possono fare tanto per mitigare il problema dei cambiamenti climatici. Non solo cercando di evitare l’uso delle automobili, ma anche fare scelte più ecologicamente più sostenibili come la scelta di prodotti alimentari a ridotto impatto ambientale, non solo in termini di tecniche di coltivazione ma anche di packaging. – così Manuela Cardarelli, Presidente Legambiente Molise – Temi che affrontiamo da anni e con i quali costruiamo le nostre battaglie in giro per il territorio, oggi, grazie anche all’impegno di Greta, che ha scosso le coscienze non solo dei politici ma di molti ragazzi, queste azioni devono essere il nostro impegno quotidiano”

L’incontro si è concluso con la proiezione di un video realizzato dai ragazzi di Friday For Future di Termoli con il quale hanno illustrato il loro lavoro fatto ogni venerdì nel ripulire le spiagge della costa molisana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

faga gioielli venafro isernia cassino
colacem
venafro farmaciadelcorso glutenfree
panettone artigianele natale di caprio
panettone di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

faga gioielli venafro isernia cassino
panettone di caprio
panettone artigianele natale di caprio
venafro farmaciadelcorso glutenfree
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: