CRONACA – In auto con mazza da baseball, 21enne nei guai

Smaltimenti Sud
eventi tenuta santa cristina venafro
pasta La Molisana
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
DR 5.0 Promozione
ristorante il monsignore venafro
DR F35 Promozione
Maison Du Café Venafro

PETACCIATO – Pregiudicato in giro con una mazza da baseball, denunciato.

Nel primo pomeriggio di lunedì, i Carabinieri della Stazione di Petacciato, nel corso di uno dei tanti posti di controllo, hanno intimato l’ALT ad una utilitaria di grossa cilindrata, alla cui guida vi era un giovane di origine albanese e residente da tempo nel basso Molise.

Al momento del controllo, il 21enne senza alcuna esitazione ha fornito i documenti di circolazione richiesti, ma il suo atteggiamento ed i precedenti specifici, ha insospettito gli operanti che gli hanno chiesto di visionare il bagagliaio della sua autovettura.

Durante il controllo, dietro al sedile, non è passata inosservata agli operanti una mazza da baseball in legno, della lunghezza di circa 80 cm, nonché uno strumento multiuso di modeste dimensioni (martello, ascia, coltello a serramanico e una sega).

Dal momento che il giovane non era intento a recarsi al campo per una partita tra amici e non è riuscito a fornire una valida giustificazione per il porto in auto ma soprattutto per l’immediata disponibilità della mazza da baseball, è scattato il sequestro dell’attrezzo da gioco e del multiuso, con il conseguente deferimento all’Autorità Giudiziaria di Larino cui risponderà di porto abusivo di strumenti atti ad offendere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

panettone artigianele natale di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino
panettone di caprio
colacem
Futuro Molise

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

panettone di caprio
Futuro Molise
panettone artigianele natale di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: