CALCIO D – Campobasso Vastese gara “sprite”. Rossoblù a caccia della prima vittoria interna

Campobasso Calcio
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
DR 5.0 Promozione
eventi tenuta santa cristina venafro
Smaltimenti Sud
DR F35 Promozione
Maison Du Café Venafro
pasta La Molisana
ristorante il monsignore venafro

CAMPOBASSO – Torna un classico del passato, remoto e recente. Campobasso e Vastese si scontrano per l’ennesima volta sul rettangolo di Selvapiana per quello che ormai è diventato un quasi derby.

Vista la rivalità, ormai conclamata dopo gli incidenti di due anni fa, ci si aspetta un pubblico numeroso perlomeno da parte rossoblù. I tagliandi messi a disposizione per gli ospiti sono soltanto cento e gli ultras adriatici hanno fatto sapere che non saranno presenti per protesta contro i biglietti limitati e nominativi.

Molti i precedenti tra le due squadre. Si va dagli 50/60 fino ai più recenti anni zero, con l’indimenticabile vittoria per 3-0 che permise ai lupi di staccare definitivamente il lasciapassare per la Serie C davanti a diciottomila tifosi sognanti.
L’ago della bilancia, a guardare le ultime uscite, sembra pendere su sponda biancorossa. Il netto 3-0 rifilato all’Atletico Fiuggi ha infuso serenità e fiducia nello spogliatoio di mister Amelia. Il terzo portiere azzurro campione del mondo 2006, ha a disposizione tutto l’organico, anche i neo acquisti Vittorio Esposito e Cosimo Palombo. Se Palombo, ex Francavilla, partirà dalla panchina, il fantasista molisano, ex tra le altre di Campobasso, Samb, Cerignola e Taranto, sembra in pole position per una maglia da titolare al fianco di bomber Dos Santos, già autore di 4 reti nelle prime tre giornate. Attacco temibile: esperienza, quantità e qualità. Sull’adriatico le intenzioni sono quelle di primeggiare e giocarsela fino alla fine con le grandi. I biancorossi, quindi, arriveranno a Campobasso per tentare di vincere e rimanere agganciati al treno guidato dalla Recanatese.
Il Campobasso è consapevole delle proprie forze e, nel rispetto dell’avversario, scenderà in campo senza timori reverenziali. Quello che si preannuncia come il big match della 4^ giornata del girone F è la partita spartiacque per l’undici di Cudini che farà di tutto per regalare ai propri tifosi la prima vittoria stagionale casalinga. Unico grattacapo: mancherà Fabriani che bene ha fatto sulla fascia destra in quel di Tolentino, suo l’assist per l’incocciata vincente di Bontà. Quasi sicuramente il mister marchigiano riproporrà Zammarchi in tandem con Alessandro e Musetti, quest’ultimo pronto al ritorno da titolare dopo il pit stop di domenica scorsa. Tra i pali ci sarà il confermato Natale, con Vanzan a presidiare la fascia sinistra, Candellori a fare su e giù sulla destra e al centro la coppia Menna (altro ex di turno) Dalmazzi. A centrocampo la scelta potrebbe cadere su Brenci, Bontà e Tenkorang, facendo partire ancora una volta Pizzutelli dalla panchina per tappare l’assen
Il clima sembra poter reggere, al Nuovo Romagnoli domenica alle 15 il signor Ubaldi di Roma darà il via alle ostilità.
Andrea Zita

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

panettone artigianele natale di caprio
panettone di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino
colacem
Futuro Molise

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

panettone artigianele natale di caprio
colacem
faga gioielli venafro isernia cassino
panettone di caprio
Futuro Molise

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: