PIANO SOCIALE REGIONALE – Campobasso, il Comune rivendica la sua parte

officina venafro power car
ristorante il monsignore venafro
Assicurazioni Fabrizio Siravo
eventi tenuta santa cristina venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro

CAMPOBASSO – Piano sociale regionale 2010-20123 il sindaco di Campobasso nel corso della seduta odierna del Consiglio comunale ha risposto ad un’interrogazione della consigliera dem Alessandra Salvatore ripercorrendo i passaggi amministrativi e d’ufficio intercorsi tra Comune e Regione sulla valutazione e redazione dello stesso Piano.

Il primo cittadino ha così spiegato in assenza dell’assessore al ramo Luca Praitano assente per motivi istituzionali nel capoluogo di Regione.

“Il Comune di Campobasso non ha partecipato a nessuna fase di concertazione con la Regione Molise per la stesura del nuovo Piano Sociale Regionale.

Invece, il dott. De Marco, dirigente dell’Ente, ha fatto parte, in qualità di esperto della materia – insieme al Coordinatore dell’ATS di Campobasso, dottoressa Raffaela Rosa, ai Responsabili degli altri Ambiti del Molise ed ai Referenti dell’Assessorato Regionale alle Politiche Sociali – del Gruppo Tecnico, nominato con apposita delibera di Giunta Regionale, incaricato della stesura della bozza di Piano (i lavori del Gruppo Tecnico sono stati coordinatori dal Direttore del Settore Politiche Sociali della Regione, dott. Michele Colavita).

La bozza di lavoro, licenziata dal Gruppo Tecnico nello scorso mese di luglio, è stata successivamente ed opportunamente rivalutata e rivisitata dalla competente struttura dell’Assessorato Regionale, ed è stata presentata ed illustrata, dal Presidente della Regione e dall’Assessore al Ramo, a tutti i Presidenti dei Comitati dei Sindaci, nel corso di apposita riunione tenutasi in Regione nel mese di agosto, cui è seguita discussione dell’argomento con i presenti.

A tale riunione ha partecipato, in sostituzione del sindaco di Campobasso, avv. Roberto Gravina, l’Assessore alle Politiche Sociali, debitamente delegato.

Con deliberazione n. 331 del 29.8.2019, la Giunta Regionale ha approvato lo schema di Piano Sociale Regionale per il triennio 2020-2022. In data 24 settembre 2019, su richiesta dell’Assessore Regionale, Luigi Mazzuto, è stata convocata una seduta straordinaria del Comitato dei Sindaci dell’ATS Campobasso, nel corso della quale l’Assessore ha illustrato, ai Sindaci (o loro delegati) presenti, lo schema di Piano, con successiva discussione dell’argomento.

L’Assessore ha anche chiesto ai presenti di far pervenire, per iscritto, eventuali osservazioni o proposte di integrazione o modifica al PSR per poterle valutare in Giunta Regionale e/o nella competente Commissione del Consiglio Regionale. Appare evidente che l’Amministrazione di Campobasso, così come le Amministrazioni degli altri 25 comuni dell’ATS Campobasso, ove lo ritenessero opportuno, potrebbero discutere l’argomento nelle competenti Commissioni dei rispettivi Consigli Comunali, prima della formalizzazione, da parte del Presidente del Comitato dei Sindaci e/o dei singoli Sindaci, di eventuali emendamenti allo schema di Piano.

Tanto premesso, evidenziato meglio nel dettaglio l’iter percorso dal documento programmatico e l’impossibilità dell’Ente di intervenire fino a questo momento, l’Amministrazione comunale vaglierà opportunamente se e come intervenire in questa fase, fermo restando che i tempi per la presentazione delle osservazioni di cui sopra, è stato comunicato informalmente, dovranno essere ridotti, al fine di consentire di chiudere tutta la procedura, fino all’approvazione in Consiglio regionale, entro l’anno.

Pertanto, non si esclude si possano prendere in considerazione eventuali proposte che dovessero pervenire nel prossimo futuro e che, se condivise, potrebbero costituire oggetto di comunicazione alla Regione per la richiesta di modifica del Piano Sociale Regionale.

Vale la pena precisare, altresì, che l’iter seguito risulta essere un’assoluta novità per la regione Molise e che, nella precedente stesura, la possibilità di emendare il piano da parte degli enti locali non fu contemplata. Semmai, fu il Piano Sociale di Zona che fu discusso in Commissione Politiche Sociali del Comune di Campobasso, esperienza che si è ben disposti a replicare quando, presumibilmente all’inizio del prossimo anno, si comincerà a redigere tale documento operativo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

pubblicità »

Colacem
KARTOSTIYLE Venafro
Gabetti agenzia Venafro
KARTOSTIYLE Venafro
Gabetti agenzia Venafro
Colacem
orecchini e pendenti faga gioielli

Scopri il Molise »

Abbazia Castel San Vincenzo
Liscione
Altilia
Termoli
Monforte
Lago Castel San Vincenzo

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

Pubblicità »

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

pubblicità »

KARTOSTIYLE Venafro
Gabetti agenzia Venafro
Colacem
Gabetti agenzia Venafro
KARTOSTIYLE Venafro
Colacem
orecchini e pendenti faga gioielli

Scopri il Molise »

Abbazia Castel San Vincenzo
Liscione
Altilia
Termoli
Monforte
Lago Castel San Vincenzo

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

Pubblicità »

LAVORA CON NOI »

Aziende in Molise »

  • Bike4You

    BIKE 4 YOU

    by on
    Bike 4 you Via Sant’Ormisda, 88/90 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 902250 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • Forte Carni E Salumi La Porchetta

    FORTE CARNI E SALUMI LA PORCHETTA

    by on
    “Forte” Carni E Salumi La Porchetta Via Atinense, 86077 Pozzilli (IS) 371 3358072 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • La Taverna di Camillo

    LA TAVERNA DI CAMILLO

    by on
    La Taverna di Camillo Via Maria Pia di Savoia, 125 – 86079 Venafro (IS) Telefono 342 1267431 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • DIMENSIONE SPORT

    by on
    Dimensione Sport Corso Campano, 173 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 902217   © RIPRODUZIONE RISERVATA
error: