CONSIGLIO REGIONALE – L’assemblea impegna il Governatore ad attivarsi presso il Governo per lo sblocco dei fondi per la non autosufficienza

ristorante il monsignore venafro
officina venafro power car
Assicurazioni Fabrizio Siravo
eventi tenuta santa cristina venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro

CAMPOBASSO –  Consiglio regionale, assente il presidente Toma per motivi istituzionali, mattinata passata nella discussione di mozioni e interpellanze che hanno spaziato un po’ su tutti gli argomenti. Per il presidente della Giunta ha risposto il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Quintino Pallante.

La prima interpellanza a firma di Greco, Primiani e De Chirico del M5S, che  abbiamo trattato in altra pagine del giornale, è stata quella su Campitello Matese dove alcune opere sono rimaste incompiute seppure già finanziate dopo 10 anni di lavori. Riguardanti soprattutto il  campo sportivo e la Piramide che dovrà diventare sede polifunzionale della stazione turistica matesina. Ha risposto Pallante ricevendo l’insoddisfazione del consigliere Primiani.

In una seconda mozione di Fanelli e Facciolla si è parlato di dissesti naturali e a opere pubbliche dovuti soprattutto a ai cambiamenti climatici con l’elenco degli interventi da finanziare con il Patto dello sviluppo Delibera Cipe del 2016. Anche qui la risposta del sottosegretario Pallante ha parzialmente soddisfatto il rappresentante del Pd Facciolla.

I due consiglieri del partito democratico hanno anche interrogato il presidente della Giunta sulla “Situazione della sanità in Molise”. Non soddisfacente la risposta di Pallante.

Si è discusso, poi, delle alienazioni di beni mobili ed immobili delle Comunità montane (interrogazione De Chirico, Greco) del Bando Dopo di Noi (Interrogazione Facciolla, Fanelli) e su questo sull’incongruità dell’ultimo bando regionale. Anche qui le risposte del Sottosegretario non hanno soddisfatto i proponenti delle interrogazioni.

Sull’interpellanza, a firma dei consiglieri Nola, Manzo, Primiani, Greco, Fontana e De Chirico, ad oggetto “Nuova disciplina della raccolta, della coltivazione e della commercializzazione dei tartufi. L.R. 27/05/2005, n. 24 e ss.mm.ii.”. la risposta per la Giunta regionale dell’assessore Cavaliere ha soddisfatto i due interroganti.

Il Consiglio regionale  ha quindi approvato all’unanimità una mozione a firma dei consiglieri Calenda, Matteo, Romagnuolo A., Di Lucente, Iorio, D’Egidio, Romagnuolo N.E., Tedeschi, Cefaratti, Pallante e Micone, avente ad oggetto “Piano nazionale triennale per la Non Autosufficienza e Dopo di Noi”. L’atto di indirizzo parte dalla presa d’atto del fatto che nell’ultima riunione della Commissione Politiche sociali della Conferenza Stato-Regioni, all’ordine del giorno era previsto l’esame del Piano della Non Autosufficienza e il conseguente riparto dei fondi FNA e Dopo di Noi – Anno 2019.

La discussione sull’argomento in quella sede era stata rimandata in quanto erano emerse delle criticità circa la programmazione nazionale in tema di non autosufficienza e disabilità a causa della soppressione del Ministero della Disabilità, con delega rimasta incardinata nella Presidenza del Consiglio dei Ministri. Tale condizione potrebbe comportare dei ritardi nel trasferimento dei fondi alle Regioni entro i termini compatibili con gli adeguamenti legati ai bilanci regionali.

Il Consiglio pertanto ha impegnato il presidente della Giunta regionale e l’assessore competente ad attivarsi presso il Governo centrale affinchè si sblocchino quanto prima le risorse destinate alle Regioni a tutela dei cittadini non autosufficienti e disabili e della loro famiglie. Si impegnano gli stessi esponenti regionali a porre in essere ogni utile azione finalizzata ad incentivare l’utilizzo delle risorse destinate al Dopo di Noi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

pubblicità »

Gabetti agenzia Venafro
KARTOSTIYLE Venafro
Colacem
Colacem
KARTOSTIYLE Venafro
Gabetti agenzia Venafro
orecchini e pendenti faga gioielli

Scopri il Molise »

Lago Castel San Vincenzo
Liscione
Altilia
Termoli
Abbazia Castel San Vincenzo
Monforte

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

Pubblicità »

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

pubblicità »

Gabetti agenzia Venafro
KARTOSTIYLE Venafro
Colacem
Colacem
KARTOSTIYLE Venafro
Gabetti agenzia Venafro
orecchini e pendenti faga gioielli

Scopri il Molise »

Lago Castel San Vincenzo
Liscione
Altilia
Termoli
Abbazia Castel San Vincenzo
Monforte

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

Pubblicità »

LAVORA CON NOI »

Aziende in Molise »

  • Bike4You

    BIKE 4 YOU

    by on
    Bike 4 you Via Sant’Ormisda, 88/90 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 902250 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • Forte Carni E Salumi La Porchetta

    FORTE CARNI E SALUMI LA PORCHETTA

    by on
    “Forte” Carni E Salumi La Porchetta Via Atinense, 86077 Pozzilli (IS) 371 3358072 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • La Taverna di Camillo

    LA TAVERNA DI CAMILLO

    by on
    La Taverna di Camillo Via Maria Pia di Savoia, 125 – 86079 Venafro (IS) Telefono 342 1267431 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • DIMENSIONE SPORT

    by on
    Dimensione Sport Corso Campano, 173 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 902217   © RIPRODUZIONE RISERVATA
error: