FORESTALI – Antibracconaggio, denunciati cinque bracconieri

FORESTALI - Antibracconaggio, denunciati cinque bracconieri
eventi tenuta santa cristina venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
officina venafro power car
ristorante il monsignore venafro
Assicurazioni Fabrizio Siravo
mood cafè VENAFRO

CAMPOBASSO – Nei mesi di agosto e settembre sono state predisposte da parte dei Carabinieri Forestali una serie di attività di controllo finalizzate al contrasto del bracconaggio nella Provincia di Campobasso, che hanno portato alla denuncia di cinque persone ed al sequestro di armi, munizioni e mezzi di caccia non consentiti.

I controlli si sono concentrati soprattutto su alcune zone dell’area matesina, ove i Carabinieri Forestali hanno trovato alcuni richiami acustici elettromagnetici per il richiamo della quaglia, ben occultati nella vegetazione.

I Carabinieri Forestali hanno predisposto pertanto dei servizi mirati di appostamento notturno che hanno permesso loro di sorprendere due persone responsabili dell’uso dei richiami. I due sono stati conseguentemente deferiti all’Autorità Giudiziaria.

Con un’attività congiunta e coordinata di due Stazioni Carabinieri Forestali limitrofe, sono stati altresì colti in flagrante tre cacciatori mentre si accingevano all’attività di macellazione di tre cinghiali appena abbattuti in epoca di divieto in agro del Comune di Mirabello Sannitico.

Contestati i reati venatori dell’esercizio di caccia in epoca di divieto e con l’uso di mezzi di caccia non consentiti.

Sono stati complessivamente sequestrati 4 fucili, 86 munizioni, 4 richiami acustici elettromagnetici e 3 carcasse di cinghiale.

Riscontrate e contestate anche alcune violazioni amministrative in ambito venatorio, per un importo di 1.256,00 euro; in particolare l’esercizio di attività venatoria in ambito territoriale di caccia diverso da quello autorizzato e l’addestramento di cani da caccia in area non consentita.

Queste attività si inseriscono in un più ampio programma di controlli volti a verificare in generale il rispetto delle norme in materia di prelievo venatorio e come misura di implementazione delle azioni previste dal “Piano nazionale per il contrasto degli illeciti contro gli uccelli selvatici”, approvato nel 2017 dalla Conferenza Stato-Regioni. Il Piano costituisce una necessaria e concreta risposta al preoccupante fenomeno del bracconaggio ai danni degli uccelli selvatici, anche tenuto conto degli impegni assunti dall’Italia in sede comunitaria ed internazionale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

pubblicità »

faga gioielli venafro isernia cassino
Gabetti agenzia Venafro
KARTOSTIYLE Venafro

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

pubblicità »

faga gioielli venafro isernia cassino
Gabetti agenzia Venafro
KARTOSTIYLE Venafro

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

Aziende in Molise »

  • ASSIKURA ASSICURAZIONI

    by on
    Assikura assicurazioni di Siravo Fabrizio Via Alessandro Volta n. 4, 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 250669 Cell. 335 1550250 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • Sanitaria CM

    SANITARIA CM

    by on
    Sanitaria CM Via Volturno, 41 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 903375 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • Forte Carni E Salumi La Porchetta

    FORTE CARNI E SALUMI LA PORCHETTA

    by on
    “Forte” Carni E Salumi La Porchetta Via Atinense, 86077 Pozzilli (IS) Telefono 371 3358072 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • La Taverna di Camillo

    LA TAVERNA DI CAMILLO

    by on
    La Taverna di Camillo Via Maria Pia di Savoia, 125 – 86079 Venafro (IS) Telefono 342 1267431 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • DIMENSIONE SPORT

    by on
    Dimensione Sport Corso Campano, 173 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 902217   © RIPRODUZIONE RISERVATA
error: