TURBOGAS – Presenzano, iniziati i lavori di sminamento del terreno. On, Federico “Partita difficile ma non ci arrendiamo”

turbogas-presenzano
Maison Du Café Venafro
eventi tenuta santa cristina venafro
ristorante il monsignore venafro
pasta La Molisana
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
Smaltimenti Sud
DR F35 Promozione
DR 5.0 Promozione

VENAFROTurbogas a Presenzano a pochi chilometri da Venafro: iniziati da qualche giorno i lavori di sminamento del terreno per poi procedere alla costruzione della struttura termica.

Un’opera che ha fatto scattare di nuovo l’allarme nel vicino Molise e quindi nella’area venafrana già preoccupata per i tanti problemi di inquinamento con cui combatte da tempo. Intanto inizia altra battaglia politica per capire cosa ne verrà fuori da una centrale di questo tipo e per conoscere i rischi connessi se ce ne saranno

Sul problema è intervenuto l’on. Federico del M5S che pur avendo già interessato il ministero dell’Ambiente e presentato un’interrogazione al Mise insieme ad altri colleghi deputati, sottolinea che appare molto difficile contrastarne la realizzazione in quanto l’impresa costruttrice è in possesso di tutte le dovute autorizzazioni. Tra l’altro la Turbogas di Presenzano che ha origine come idea progettuale nel 2011 è stata oggetto nell’interrogazione che il Presidente della Commissione Ambiente al Senato, Vilma Moronese, ha presentato già sei anni fa.

Intanto l’on. Federico lunedì scorso insieme alla collega Rosa Alba Testamento e altri, ha presentato una interrogazione al Ministero dello Sviluppo economico sul progetto per la realizzazione di una centrale termoelettrica a Presenzano (CE), al confine tra Molise e Campania, in un’area già sottoposta ad un elevato fattore di pressione ambientale.

“Un progetto presentato da Edison nel 2011 quando fù anche autorizzato dal Mise. Da allora i termini per l’avvio dei lavori sono stati prorogati più volte fino al dicembre 2018 quando c’è stata l’ultima proroga che scadrà a fine 2021. Intanto, però, giorni fa sono iniziati i lavori di sminamento del terreno dove sorgerà la turbogas.

Al Ministero abbiamo chiesto se il progetto è in linea con gli impegni internazionali assunti dal nostro Paese sul contrasto ai cambiamenti climatici e con il processo di riduzione dell’utilizzo delle fonti fossili per la produzione di energia, anche alla luce delle previsioni inserite nel Piano Nazionale Energia e Clima.
Questo perché dobbiamo dare risposte alla preoccupazione dei cittadini, perché nella zona sono già attivi due inceneritori ed un cementificio.

Pur riconoscendo che non sarà una battaglia semplice, in quanto la società ha già le autorizzazioni, ci stiamo impegnando per restituire tranquillità e serenità ai residenti di tutta l’area al confine tra le due regioni”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

panettone artigianele natale di caprio
colacem
Futuro Molise
faga gioielli venafro isernia cassino
panettone di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

panettone artigianele natale di caprio
panettone di caprio
Futuro Molise
colacem
faga gioielli venafro isernia cassino

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: