CALCIO D – Campobasso, sempre lo stesso. Serve una svolta

mood cafè VENAFRO
officina venafro power car
ristorante il monsignore venafro
Assicurazioni Fabrizio Siravo
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
eventi tenuta santa cristina venafro

SERIE D

GIRONE F

12^ GIORNATA

CAMPOBASSO 4 – 4 ATL. FIUGGI

6’ Cogliati, 9’ Macrì, 22’ (rig) e 31’ Musetti, 48’ Fabriani (autogol), 55’ Manfrellotti, 78’ Cogliati, 90’ Forgione
CAMPOBASSO (4-3-3): Natale, Fabriani (85’ Dalmazzi), La Barba, Pizzutelli (75’ Zammarchi), Menna, Sbardella,Candellori, Tenkorang, Musetti (43’ Giampaolo), Alessandro, Cogliati
A disposizione: Tano, Dalmazzi, Pistillo, Agostinelli, Zammarchi, Morgese, Giampaolo, Njambè, La Vecchia
Allenatore: Mirko Cudini
ATL. FIUGGI (4-4-2): La Gorga, Tassone, Zaccone, Papaserio (85’ Buongarzoni), Moriconi (25’ Locci), Scalo, Rizzitelli (46’ Filipponi), Forgione, Manfrellotti (86’ Franchini), Macrì, Basilico
A disposizione: Ludovici, Locci, Nocerino, Mazzarani, Bacchi, Felea, Buongarzoni, Filipponi, Franchini
Allenatore: Fausto Russo
Arbitro: Capriuolo di Bari
Ammoniti: Moriconi, Macrì, Scalo
Note: Presenti circa 800 spettatori di cui 60 da Fiuggi. Corner: 4-2Recupero: 2’ e 5’

CAMPOBASSO –  Una partita esaltante, con emozioni e gol mancati soprattutto su sponda rossoblù. Ma al Campobasso non bastano le doppiette di Musetti e Cogliati, ormai professore del gol: sei reti in quattro gare per lui, vero artefice dei punti sin qui conquistati. Nei minuti prima della partita risuonano le note di ‘Molise’, omaggio alla recente scomparsa dell’amato cantante campobassano Fred Bongusto. Per lui anche un minuto di silenzio indetto dalla società di casa prima delle ostilità.

Quanto successo al Nuovo Romagnoli ha dell’incredibile: Campobasso sempre a condurre il match, ma si fa rimontare in tre occasioni concedendo spazi e palloni agli avversari. A fine gara convocato il silenzio stampa e un centinaio di tifosi rimangono a contestare mister Cudini chiedendone le dimissioni.
Il primo tempo dei Lupi è quasi perfetto: pressing e azioni in profondità che permettono ad Alessandro e compagni di passare subito in vantaggio. È il 6’ quando il professor Cogliati sale in cattedra e recupera palla servendo Musetti, il numero nove inventa l’assist per l’attaccante milanese che con un taglio infila un sorpreso La Gorga. Neanche il tempo di esultare che Macrì del Fiuggi scaglia un siluro dai trenta metri, traversa-gol e Natale battuto. Il Campobasso sembra non spaventarsi e dopo venti minuti passa di nuovo grazie ad un inserimento di Alessandro che salta due uomini e viene atterrato. Rigore sacrosanto fischiato da Capriuolo di Bari. La Gorga prima para il penalty di Musetti, ma sulla ribattuta interviene lo stesso Musetti che buca la rete per il nuovo vantaggio campobassano. Il numero nove rossoblù non si ferma qui: al 35’ Alessandro imposta, Cogliati appoggia e Musetti trasforma il 3-1.
Il primo tempo si chiude così, con l’attaccante piacentino costretto ad uscire per la botta ricevuta intorno al ventesimo, al suo posto Giampaolo.
Il risultato sembra possa essere messo in ghiaccio, ma così non è. Al rientro il Fiuggi fa subito capire di non volerci stare e il Campobasso butta alle ortiche il doppio vantaggio. Già al 3’ i laziali accorciano: cross dalla destra, Natale rimane in porta e palla che finisce su Fabriani che incolpevolmente segna nella sua porta. La sfortuna perseguita il terzino destro rossoblù quando l’arbitro decide di assegnare un penalty dubbio, poi trasformato da Manfrellotti per il 3-3. Tra lo stupore generale inizia la sagra degli errori campobassani con Tenkorang protagonista in negativo: almeno tre i gol che il centrocampista non riesce a trasformare davanti al portiere ospite. Ma le emozioni non finiscono qui. Il neo entrato Zammarchi si propone sulla destra, scende bene e crossa rasoterra per Cogliati: neanche a dirlo è gol, il milanese non ne sbaglia una, 4-3 al 78’. Finita? Neanche per sogno. Ennesimo errore del Campobasso in fase di impostazione, Giampaolo perde palla e sugli sviluppi Forgione, ex di turno, segna di testa. È il 91’  e non c’è più tempo per provare a fare il quinto gol.
Andrea Zita

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

pubblicità »

Colacem
gomme invernali renella venafro
Faga Gioielli Antica Murrina
Gabetti agenzia Venafro
KARTOSTIYLE Venafro
gomme invernali renella venafro
KARTOSTIYLE Venafro
Colacem
Gabetti agenzia Venafro
Faga Gioielli Antica Murrina

Scopri il Molise »

Termoli
Agnone
Capracotta
Campobasso

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

pubblicità »

Colacem
gomme invernali renella venafro
Faga Gioielli Antica Murrina
Gabetti agenzia Venafro
KARTOSTIYLE Venafro
gomme invernali renella venafro
KARTOSTIYLE Venafro
Colacem
Gabetti agenzia Venafro
Faga Gioielli Antica Murrina

Scopri il Molise »

Termoli
Agnone
Capracotta
Campobasso

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

Aziende in Molise »

  • Sanitaria CM

    SANITARIA CM

    by on
    Sanitaria CM Via Volturno, 41 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 903375 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • Bike4You

    BIKE 4 YOU

    by on
    Bike 4 you Via Sant’Ormisda, 88/90 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 902250 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • Forte Carni E Salumi La Porchetta

    FORTE CARNI E SALUMI LA PORCHETTA

    by on
    “Forte” Carni E Salumi La Porchetta Via Atinense, 86077 Pozzilli (IS) Telefono 371 3358072 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • La Taverna di Camillo

    LA TAVERNA DI CAMILLO

    by on
    La Taverna di Camillo Via Maria Pia di Savoia, 125 – 86079 Venafro (IS) Telefono 342 1267431 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • DIMENSIONE SPORT

    by on
    Dimensione Sport Corso Campano, 173 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 902217   © RIPRODUZIONE RISERVATA
error: