VENAFRO – “Le sedie rosse”, giornata antiviolenza donne al “Giordano”

Isiss-Giordano-Venafro
pasta La Molisana
vaccino salva vita
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
mama caffè bar venafro
Smaltimenti Sud

EVENTO – Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, l’Istituto Omnicomprensivo “A. Giordano” di Venafro apre una settimana di riflessione.

Una settimana di iniziative e di prevenzione per sensibilizzare l’opinione pubblica sui temi legati al femminicidio. Un evento organizzato dal “Giordano” in collaborazione con rappresentanti della Regione Molise, della Polizia di Stato e del Comune di Venafro.

“La giornata evento – dichiarano gli organizzatori – non solo porrà l’attenzione sulla tematica della violenza contro le donne in termini di emergenza sociale, ma costituirà anche un’occasione e di confronto e di crescita rispetto ai temi delle pari opportunità, delle differenze, della conciliazione e del corretto rapporto relazionale in tutti gli ambiti della vita familiare e sociale”.

L’appuntamento è per lunedì 25 novembre alle ore 15,30 nell’aula magna dell’Istituto di via Maiella.

Le seconde classi di tutti gli indirizzi della scuola secondaria di secondo grado, guidate dai docenti, realizzeranno dei prodotti digitali o altro sulle tematiche a loro associate.Le sedie rosse”, è il titolo scelto per i contributi degli studenti.

PROGRAMMA

  • Videoclip – Neanche una (in più) (Sobrino Coppetelli – Paolo Izzi)
  • Saluti del dirigente scolastico dell’Istituto “A. Giordano” di Venafro Carmela Concilio, del sindaco della Città di Venafro Alfredo Ricci, della consigliera comunale alle Pari Opportunità Annamaria Buono, della presidente commissione comunale Pari opportunità Elisabetta Macari e della presidente CIF Venafro Alba Galardi Giannini.
  • Interventi di Giuseppina Cennamo, Consigliera regionale di Parità della Regione Molise: “Le diverse forme della violenza tra norme e prassi“; Attilia Lepore, Sostituto Commissario della Polizia di Stato – Divisione anticrimine della Questura di Isernia: “Questo non è amore” – Campagna permanente della Polizia di Stato contro la violenza di genere.
  • Contributi degli studenti.

Un evento, dunque, intenso, ricco di riflessioni che partono dagi studenti per far comprendere che «i diritti umani delle donne sono un’inalienabile, integrale e indivisibile parte dei diritti umani universali. La completa ed uguale partecipazione delle donne nella vita politica, sociale ed economica a livello nazionale, regionale ed internazionale e lo sradicamento di tutte le forme di discriminazione in base al sesso sono l’obiettivo prioritario della comunità internazionale» (Dichiarazione di Vienna, 1993).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Natale
Follie Italia Isernia

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Natale
colacem
Follie Italia Isernia

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

fabrizio siravo assicurazioni
esco fiat lux
error: