GIURAMENTO VICE ISPETTORI POLIZIA – Franco Gabrieli “In Molise abbiamo definito solo le Dirigenze, non verrà toccato alcun organico”

Campobasso, Polizia di Stato, Giuramento, vice ispettori, Gabrieli
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
mama caffè bar venafro
pasta La Molisana
Smaltimenti Sud
vaccino salva vita

CAMPOBASSO – Con il giuramento di questa mattina svoltosi  nel Palaunimol di Campobasso si è chiuso il 10° Corso di addestramento della scuola “Rivera” per i 163 vice ispettori che da qui verranno assegnati alla varie Questure italiane.

Presenti autorità militari politiche e religiose e il capo della Polizia Franco Gabrieli il quale dopo aver consegnato il suo messaggio ai prossimi sottoufficiali della Polizia, si è intrattenuto con la stampa soffermandosi soprattutto sul problema terrorismo in Italia e  sulla tenuta della Questura del capoluogo regionale.

Sulla prima questione ha puntualizzato dopo essere sollecitato sulla scorta degli ultimi attentati a Londra e l’Aia.

“In italia al contrario della Gran Bretagna non abbiamo mai abbassato la guardia sul problema. Su questo ogni tanto sento dei “professori”dell’ultimo momento esprimersi. Il nostro linguaggio dal 2015 ad oggi è stato sempre coerente la guardia è stata sempre alta, non c’è mai stata  un’elevazione o un’attenuazione, mi piacerebbe che anche coloro che presentano il problema a corrente alternata potessero avere questa consapevolezza. Per noi il problema è stato sempre costante quindi non di attenuazione di non facile allarmismo di non sottovalutazione. Ovviamente viviamo un fenomeno particolarmente, liquido e indefinito, la minaccia può pervenire con modalità e da persone non necessariamente sospettabili quindi molto può dipendere dalla nostra capacità di prevenire e di rispondere in modo tempestivo qualora dovesse realizzarsi una situazione di pericolo”

Sui ventilati tagli che potrebbero ricadere sulla Questura di Campobasso ha spiegato.

” Campobasso e il Molise non perdono nulla rispetto all’organico attuale. Avrà solo degli aumenti. Ovviamente abbiamo rivisto le posizioni della dirigenza che rispondono non al fatto di essere o no un capoluogo di regione ma rispetto al numero delle persone che sono state a loro affidate. Io ho trovato sempre poco comprensibile che magari la Questura di Brescia che ha 600 uomini doveva essere retta da un dirigente superiore e quella di Campobasso che ha meno di 200 uomini da un dirigente generale. Da tanto abbiamo soltanto definito le modalità della dirigenza. Non c’è nulla quindi che limita la capacità della forza sul territorio, c’è invece un organico aumentato capace di dare risposte alla regione”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
Follie Italia Isernia
maison Du Cafè Venafro Natale

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Natale
Follie Italia Isernia

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

esco fiat lux
fabrizio siravo assicurazioni
error: