VENAFRO – Continuano le scorribande dei ladri, cittadini esasperati invocano l’intervento delle forze dell’ordine

raffica furti tama tam rete
Maison Du Café Venafro
eventi tenuta santa cristina venafro
Smaltimenti Sud
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
pasta La Molisana
faga gioielli venafro isernia cassino
sanificazione disinfezione pulizia venafro isernia
ristorante il monsignore venafro

VENAFRO – Nonostante le statistiche che registrano i reati in calo, a Venafro evidentemente accade altro. Sono ormai assai frequenti gli episodi di furti o tentati furti nelle abitazioni dei venafrani.

Anche in questi giorni i cittadini segnalano movimenti sospetti e denunciano intrusioni e tentativi di intrusione. Insomma, un generale senso di insicurezza. Ed impotenza. I Carabinieri vengono spesso allertati, ma finora senza risultati.

Ieri sera l’allarme è suonato in via Quinto Orazio Flacco, via Campania, via Maria Pia di Savoia. Come se i ladri non temessero di essere acciuffati. Vere e proprie scorribande. Fortunatamente, non sempre vengono compiuti furti ma trovarsi finestre forzate, reti di recinzione tagliate, auto sospette che passano davanti casa non è una bella sensazione.

Gli abitanti si sono anche organizzati con dei gruppi Whatsapp per segnalarsi a vicenda episodi strani. La “voce” corre anche su Facebook, dove i cittadini registrano colpi e tentati colpi, invocando l’intervento delle forze dell’ordine.

Tuttavia, ma di certo non può consolare chi si sente in pericolo, furti e tentativi di furto vengono in questo periodo sono all’ordine del giorno anche nelle zone limitrofe a Venafro.

A Venafro però c’è, o quantomeno dovrebbe essere funzionante, un sistema di videosorveglianza costato un sacco di soldi pubblici ma che evidentemente non è così efficiente se è vero che fino ad oggi non si è riusciti a “registrare” i movimenti o le targhe delle auto sospette segnalate dai residenti alle forze dell’ordine.

Comunque si voglia intervenire, è bene farlo subito perché le festività natalizie sono alle porte – e si sa che in questo periodo aumenta l’attività dei ladri – e perché i venafrani sono sempre più esasperati e preoccupati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

panettone di caprio
colacem
faga gioielli venafro isernia cassino
venafro farmaciadelcorso glutenfree
panettone artigianele natale di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

panettone di caprio
panettone artigianele natale di caprio
colacem
venafro farmaciadelcorso glutenfree
faga gioielli venafro isernia cassino

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: