AUTONOMIA DIFFERENZIATA – La “Carovana del Sud” contro l’iniziativa politica avviata dal Governo

Smaltimenti Sud
DR F35 Promozione
DR 5.0 Promozione
pasta La Molisana
eventi tenuta santa cristina venafro
ristorante il monsignore venafro
Maison Du Café Venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro

CAMPOBASSO – Con una prima iniziativa presso la Casa del Popolo – il 10 dicembre scorso – si è costituita la sezione Molise della Carovana del Sud con l’obiettivo di informare la cittadinanza e di lanciare sul territorio una campagna di mobilitazione popolare contro il progetto di autonomia differenziata che metterebbe a rischio la coesione sociale e aumenterebbe le disuguaglianze tra regioni povere e regioni ricche, specialmente sui diritti fondamentali dei cittadini.

Il progetto di regionalismo differenziato, partito dall’iniziativa di Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna, a cui si sono poi accodate altre regioni, premia le regioni più forti in termini di potere e di risorse, mentre indebolisce quelle più indietro, meno ricche.

La “secessione dei ricchi”, come è stato chiamato questo progetto, è ora confluita con qualche correttivo nella legge quadro del ministro per gli affari regionali Francesco Boccia. Ma non serve indorare la pillola – dicono i promotori: l’autonomia differenziata è una prospettiva da evitare. Occorre invece rafforzare la solidarietà nazionale e l’uguaglianza dei diritti e delle opportunità tra i cittadini, indipendentemente da dove risiedono. Solo così potremmo attuare i principi fondamentali della nostra Costituzione.

La Carovana del Sud è l’inizio di un viaggio dal Sud al Nord del paese per mettere insieme i territori più deboli contro i rischi del regionalismo differenziato. L’iniziativa è stata lanciata a livello nazionale dal network Officina dei Saperi (https://officinadeisaperi.it/) e condivisa finora anche dall’Osservatorio del Sud, dalla Cgil, dall’Arci e dal Coordinamento Democrazia Costituzionale. Tra i promotori della sezione Molisana della Carovana proposta da Rossano Pazzagli e Franco Novelli, corrispondenti dell’Officina dei Saperi, ci sono la CGIL Molise, il Bene Comune, la Casa del Popolo, l’ANPI Molise e cittadine/i responsabili ed attive/i sul territorio regionale.. Dall’incontro di Campobasso è scaturito un documento (allegato) rivolto a tutte le associazioni e altri soggetti locali, al quale è possibile aderire scrivendo all’indirizzo mail bar.novelli@micso.net; ..Nel mese di gennaio saranno organizzate altre iniziative a partire dai piccoli comuni e con una manifestazione a Campobasso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

panettone di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino
Futuro Molise
colacem
panettone artigianele natale di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

Futuro Molise
colacem
faga gioielli venafro isernia cassino
panettone artigianele natale di caprio
panettone di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: