CRONACA – Eroina occultata nel corpo, arrestato 43enne isernino

ristorante il monsignore venafro
DR 5.0 Promozione
eventi tenuta santa cristina venafro
Maison Du Café Venafro
pasta La Molisana
DR F35 Promozione
Smaltimenti Sud
stampa digitale pubblicità black&barry venafro

ISERNIA – Un pusher con a carico pregiudizi di polizia per reati concernenti gli stupefacenti e già coinvolto nel passato in altre indagini per lo stesso tipo di reato è stato tratto in arresto.

Stamattina, infatti, personale della Squadra Mobile della Questura di Isernia ha eseguito un’ordinanza applicativa,  della misura coercitiva degli arresti domiciliari emessa dal Tribunale di Isernia, a carico di un 43enne di Isernia.

L’ordinanza è stata adottata dal Gip presso il Tribunale di Isernia dal Dott. Antonio Sicuranza a seguito di richiesta del Procuratore della Repubblica Dott. Carlo Fucci e del Sost. Proc. della Repubblica di Isernia Dott. Alessandro Iannitti.

Le indagini coordinate dal Procuratore della Repubblica Fucci, dirette dal Sostituto Iannitti e condotte dalla Squadra Mobile alle dipendenze del Dott. Lorenzo Cariola della Questura di Isernia e dirette dal Questore Roberto Pellicone, sono state sviluppate attraverso attività informativa e tecnica.

La Squadra Mobile ha iniziato un’attività di indagine che ha portato ad accertare, in breve tempo, che l’indagato era dedito ad una continua ed abituale attività di rifornimento di sostanze stupefacenti, in particolare eroina, per i consumatori locali.

Da quanto emerso dall’attività di indagine, l’uomo era solito rifornirsi con assidua frequenza presso il mercato illegale di Castel Volturno luogo tristemente noto per la facilità di approvvigionamento di droga a “prezzi convenienti“, un vero ingrosso della droga, per poi cederla nel centro pentro.

La svolta della indagine è avvenuto nel corso di un controllo dell’uomo proprio di ritorno da una dei viaggi di rifornimento a Castel Volturno dove si era recato in compagnia della giovane fidanzata, a seguito del quale è stato trovato in possesso di circa 7,7 grammi di eroina ed 0,828 di cocaina. Nell’occasione, considerato che dalla perquisizione personale erano stati rinvenuti solo gr. 0,143 di eroina e gr. 0,828 lordi di cocaina, sono stati necessari accertamenti medici radiografici e tac, autorizzati dalla Procura, per scoprire che ulteriore droga l’aveva occultata all’interno del proprio corpo.

Dopo aver lasciato il Pronto Soccorso, le operazioni di perquisizione sono state estese all’abitazione dell’isernino con il rinvenimento di ulteriore sostanza stupefacente risultata essere del tipo eroina dal peso di gr. 1,650 suddivisa in due involucri, materiale di confezionamento e residui di imballaggio.

Sulla base dei predetti riscontri, è emerso un quadro indiziario che deponeva per l’attività illecita di detenzione a fine di cessione a terzi di sostanze stupefacenti, condiviso dalla Procura della Repubblica e quindi dal GIP presso il Tribunale di Isernia che ha emesso l’ordinanza cautelare eseguita da questa Squadra mobile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

panettone di caprio
Futuro Molise
panettone artigianele natale di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

faga gioielli venafro isernia cassino
colacem
Futuro Molise
panettone artigianele natale di caprio
panettone di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: