ISERNIA – Duro attacco al Sindaco D’Apollonio, i “Popolari per l’Italia” fuori dall’amministrazione

consiglio comunale isernia
Smaltimenti Sud
pasta La Molisana
faga gioielli venafro isernia cassino
eventi tenuta santa cristina venafro
ristorante il monsignore venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro

ISERNIA – Dura presa di posizione dei Popolari per l’Italia di Isernia contro il sindaco Giacomo D’Apollonio. Il gruppo si pone fuori dall’amministrazione.

Questo il comunicato stampa ufficiale: “Noi Popolari per l’Italia non rinneghiamo l’esperienza iniziale, perché credevamo in questo uomo, tutore dell’ordine, della legalità, della integrità, ma dopo circa tre anni (e si parla di tre anni pregni di delusioni, amarezze, incomprensioni) riteniamo conclusa l’esperienza con questo sindaco. Abbiamo cercato sempre di giustificare i suoi atteggiamenti e quelli della sua giunta, difendendo anche spesso l’indifendibile, ma ora la misura è colma e per questo chiediamo scusa ai nostri concittadini per aver creduto e sostenuto una persona che ritenevamo diversa, ma che ha dimostrato di non avere né la stoffa né il carisma per svolgere il ruolo di Sindaco di questa città.

Facciamo ammenda perché abbiamo contribuito con le nostre argomentazioni ai tavoli politici per determinare le condizioni per la sua ricandidatura, stravolgendo anche la consuetudine secondo la quale per lo stesso incarico non andrebbe ripresentata una persona già bocciata dall’elettorato. I cittadini ci hanno gratificato tant’è che il perdente della precedente consultazione ha vinto le elezioni.

Abbiamo avuto la dimostrazione dell’errore di valutazione ultimamente, allorquando si è discusso sulle candidature a Presidente della Provincia.

Ci riferiamo al fatto che il nome del sindaco di Isernia non è stato neanche per un attimo preso in considerazione dal tavolo del centro-destra, deputato alla scelta del candidato alla carica di presidente della provincia di Isernia; solo in subordine di altri tre concorrenti qualcuno ha avanzato timidamente la sua candidatura.

Ed è un fatto gravissimo che il Sindaco della città capoluogo non venga preso neanche in considerazione. Altra perla in aggiunta alla sua ‘invisibilità politica’ (così i cittadini definiscono il Sindaco) è stata l’allargamento della maggioranza ad un gruppo che in campagna elettorale sosteneva altro Sindaco, permettendo l’ingresso in Giunta ad un loro consigliere. Non ha avuto alcuna esitazione, in quanto pressato, evidentemente, dalla deputata eletta nelle Puglie. Non si è creato problemi rimodulando le deleghe e affidando al nuovo assessore deleghe importanti elettoralmente a scapito di assessori che facevano parte del gruppo di Michele Iorio. Non ha usato lo stesso metro allorquando su sua espressa richiesta siamo stati invitati ad assumere incarichi di governo ed a nostra specifica richiesta di ridistribuire le deleghe tra tutti gli assessori, lui coraggiosamente ha tirato il freno a mano.

L’ultima cosa che ha destabilizzato la nostra posizione è stato l’articolo di Isernia news nel quale cinque assessori davano l’aut aut al sindaco dicendo “se entra un assessore dei Popolari noi ci dimettiamo”.

Ad oggi il sindaco “commissariato” ancora non prende provvedimenti sull’ammutinamento dei suoi nominati: evidentemente è ostaggio e connivente con gli stessi assessori da lui nominati, malgrado la stessa stampa abbia confermato l’articolato di riferimento dietro a una timida smentita che poi smentita non è stata visto che nessuno ha mai, nemmeno tra gli assessori, ammesso di non aver pensato ad una cosa del genere di fronte all’ingresso dei Popolari. E questo a tacere dei ritardi nell’azione amministrativa in genere e specifica; dei fallimenti, errori ed inefficienze in procedure di appalto o affidamento di contratti.

Non sapendo come giostrarsi insieme alla sua Giunta, ha pensato solo ad affidare alla Magistratura la risoluzione dei problemi tecnici ed amministrativi.

Ha mancato di una valida azione di sovrintendenza nei riguardi degli Uffici e servizi, con ritardi e disarmonie nel dettare indirizzi e procedure e progetti al personale; ha avuto col suo voto in Consiglio comportamenti istituzionali e politici ambigui nella gestione ed applicazione dello Statuto.

Ed allora non dobbiamo più farci carico delle loro inefficienze e difendere a tutti i costi questa Amministrazione.

Ne prendiamo le distanze e finalmente sosteniamo liberamente le nostre posizioni.

Il tempo è galantuomo e saranno i cittadini a tirare le somme e a fare finalmente giustizia con il loro voto al momento opportuno”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

Maison Du Café Venafro
colacem
faga gioielli venafro isernia cassino
Futuro Molise
panettone di caprio
pasticceria Di Caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

panettone di caprio
colacem
Futuro Molise
faga gioielli venafro isernia cassino
Maison Du Café Venafro
pasticceria Di Caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

Aziende in Molise »

  • Maxi affari

    MAXI AFFARI

    by on
    Maxi affari srls SS85 Venafrana, 25+600 86077 Loc. Trivento Pozzilli (IS) © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • Bar il Centrale Venafro

    BAR IL CENTRALE

    by on
    Bar il Centrale Corso Campano, 34 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 904280 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • power car officina meccanica venafro

    POWER CAR

    by on
    Power Car srls SS 85 Venafrana, 10 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 900951 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • ASSIKURA ASSICURAZIONI

    by on
    Assikura assicurazioni di Siravo Fabrizio Via Alessandro Volta n. 4, 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 250669 Cell. 335 1550250 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • Forte Carni E Salumi La Porchetta

    FORTE CARNI E SALUMI LA PORCHETTA

    by on
    “Forte” Carni E Salumi La Porchetta Via Atinense, 86077 Pozzilli (IS) Telefono 371 3358072 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • La Taverna di Camillo

    LA TAVERNA DI CAMILLO

    by on
    La Taverna di Camillo Via Maria Pia di Savoia, 125 – 86079 Venafro (IS) Telefono 342 1267431 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • DIMENSIONE SPORT

    by on
    Dimensione Sport Corso Campano, 173 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 902217   © RIPRODUZIONE RISERVATA
error: