CALCIO SERIE D – Derby Abruzzo Molise, a Vasto i rossoblù a caccia del “13”

cudini
mama caffè bar venafro
Boschi e giardini di Emanuele Grande
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
La Molisana Natale plastica
Smaltimenti Sud

CAMPOBASSO – Fare tredici senza se e senza ma.

È questo l’obiettivo del Campobasso per questa domenica: mettere per la tredicesima volta consecutiva il segno più sul tabellino. Impossibile fare i conti senza l’oste, quella Vastese di Marco Amelia che a inizio stagione veniva annoverata tra le probabili vincitrici del girone e che ora invece si lecca le ferite al di fuori della zona paly-off.

L’ex campione del mondo in settimana ha rischiato grosso, la sconfitta per tre a zero a Fiuggi ha fatto tribolare oltremodo l’ambiente, i giocatori e tutto lo staff tecnico visto che i biancorossi non riescono a vincere da un mese. Il bottino è di trenta punti, appena tre punti sotto il Pineto che staziona al quinto posto. Otto le vittorie agguantate dagli adriatici, con sei pareggi e sei sconfitte. I bomber di casa li conosciamo bene: Mateus Ribeiro Dos Santos, lo spauracchio di qualsiasi difesa avversaria, fin qui dieci le marcature personali, e Vittorio Esposito, molisano di San Martino, capace di cambiare più squadre che scarpe nell’arco della sua carriera, con tre reti all’attivo finora.

Solo cinquanta i biglietti per gli ospiti. Sarà una partita bella e difficile per entrambi. I rossoblù hanno l’obbligo di confermare il trend positivo, i biancorossi, di contro, hanno l’obbligo di vincere per evitare il tracollo e il cambio alla guida tecnica. Peccato che non tutti gli appassionati sportivi del capoluogo potranno assistere al match: la Prefettura, su richiesta della Questura di Chieti, ha limitato l’accesso a cinquanta persone con biglietto nominale acquistabile soltanto in prevendita al Campobasso Store. Dalla Curva Scorrano, con un comunicato, hanno già fatto sapere che “o tutti o nessuno”, lasciando intendere senza mezzi termini che il settore ospiti dell’Aragona rimarrà deserto. La stessa cosa accadde all’andata, quando i supporter vastesi rinunciarono alla trasferta molisana per gli stessi motivi.
All’andata finì 1 a 0 per i campobassani con rete di Candellori, il trottolino caro a mister Cudini che sta facendo vedere cose egregie in tutti i ruoli in cui viene impiegato. Da quella domenica è cambiato poco nelle due formazioni. L’ex di turno, oltre al già citato Esposito, sarà Federico Pizzutelli, ad inizio stagione tra le fila rossoblù poi accasatosi a Vasto nel mercato di riparazione dicembrino. L’ossatura base del Lupo sembra ormai essere definita e collaudata. Per il canonico 4-3-3, Mirko Cudini dovrebbe dar fiducia a Raccichini tra i pali, Menna-Dalmazzi a governare la difesa e Vanzan sull’out sinistro. I dubbi da sciogliere riguardano l’out destro con il duello Fabriani-Martino, con quest’ultimo favorito viste le ultime prestazioni, e la cabina di regia con Sanseverino e Brenci in lotta per un posto da titolare. Bontà e Candellori guideranno come sempre la mediana, pronti ad inserirsi tra gli spazi creati dal trio d’attacco Alessandro-Cogliati-Zammarchi. Arbitrerà Gandolfo di Bra con calcio d’inizio alle 14.30.
Andrea Zita

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittermail

Fascicolo Sanitario Elettronico »

Fascicolo Sanitario Elettronico

PUBBLICITA’ »

Colacem Sesto Campano
momà

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram

Fascicolo Sanitario Elettronico »

Fascicolo Sanitario Elettronico

PUBBLICITA’ »

Colacem Sesto Campano
momà

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram

aziende in molise »

Esco Fiat Lux Scarabeo
Edilnuova Pozzilli
Bar il Centrale Venafro
Agrifer Pozzilli
fabrizio siravo assicurazioni
error: