VENAFRO – L’inquinamento torna a preoccupare: Pm 10 fuori controllo

Venafro-smog-inquinamento
Maison Du Café Venafro
ristorante il monsignore venafro
DR F35 Promozione
eventi tenuta santa cristina venafro
Smaltimenti Sud
DR 5.0 Promozione
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
pasta La Molisana

VENAFRO – Inquinamento di nuovo fuori controllo a Venafro.

La centralina Arpa Molise di via Campania segnala ancora sforamenti. Dopo alcuni giorni di valori bassi, il Pm 10 è tornato ad impennarsi.

Grande preoccupazione dei cittadini alle prese con un livello di inquinamento allarmante. Polveri sottili a 97 µg/m3, il doppio del limite consentito. Con già 15 sforamenti sui 35 annuali.

Simile il livello del Pm 2,5: 80 µg/m3.

A quanto pare l’inquinamento dopo essere sceso è nuovamente salito indipendentemente dal blocco del traffico. Dunque, servirebbe un approccio sistemico, che distingua i vari tipi di inquinanti, le fonti che li generano, la collocazione geografica dove si producono gli effetti.

Ci siamo trovati a invocare la pioggia come soluzione assai temporanea al problema, nemmeno fossimo una popolazione primitiva che dipende da uno sciamano che danza per noi. L’insistenza dell’alta pressione ha infatti determinato un lungo periodo senza pioggia, provocando una persistente cappa di smog che ha oppresso la città. Le previsioni, però, parlano di un cambiamento che dovrebbe iniziare proprio in queste ore, con l’arrivo di una nuova perturbazione che porterà già da domani pioggia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

Futuro Molise
panettone di caprio
colacem
panettone artigianele natale di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

panettone artigianele natale di caprio
panettone di caprio
Futuro Molise
faga gioielli venafro isernia cassino
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: