CALCIO D – Il Campobasso vince anche a Vasto e realizza il “13”. Rossoblù lanciati sulla scia della prima della classe

pasta La Molisana
Smaltimenti Sud
eventi tenuta santa cristina venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
ristorante il monsignore venafro

SERIE D  GIRONE F

VENTUNESIMA GIORNATA

VASTESE 0  CAMPOBASSO 1

Marcatori: 18’ Bontà

VASTESE (4-3-1-2): Di Rienzo; Pompei (70’ Montanaro), Di Flippo, Pollace (75’ Dos Santos), Giorgi (65’ Cardinale); Pizzutelli, Esposito F., Cavuoti (70’ Palumbo); Bardini; Alonzi, Esposito V.

A disposizione: Cosentino, Valerio, Palumbo, Grasso, Dos Santos, Zinni, Montanaro, Cardinale, Ravanelli

Allenatore: Marco Amelia
CAMPOBASSO (4-3-3): Raccichini; Martino, Vanzan, Menna, Dalmazzi; Brenci, Bontà (91’ Sbardella), Candellori; Cogliati (83’ Musetti), Alessandro, Zammarchi (78’ Tenkorang)
A disposizione: Natale, Fabriani, Sbardella, La Barba, Tenkorang, Barbetta, Giampaolo, Sanseverino, Musetti
Allenatore: Mirko Cudini
Arbitro: Gandolfo di Bra
Ammoniti: Martino, Amelia, Raccichini, Pizzutelli, Alonzi
Espulsi: Martino per doppia ammonizione al 32’, Alonzi per doppia ammonizione 88’
Note: 500 spettatori. 20 campobassani presenti dopo la rinuncia alla trasferta per i soli 50 tagliandi messi a disposizione dalla questura di Chieti. Corner: 2-3 Recupero: 1‘ 5’

VASTO – Il Campobasso ha fatto tredici. Si allunga la striscia positiva dei Lupi con una vittoria che vale doppio: tre in classifica, terzo posto e meno nove dal Notaresco che pareggia sul campo dell’Avezzano. Superba la partita dei rossoblù che hanno giocato in dieci a partire dalla mezz’ora del primo tempo per l’espulsione di Martino. Da questa prestazione si è capita una cosa: il Campobasso è una grande squadra. La capacità di gestire il risultato, l’inferiorità numerica e i nervi hanno sottolineato la bontà degli uomini di Cudini che hanno anche sfiorato più volte il raddoppio seppur stremati. Di fronte c’è stata una Vastese che ha stupito per la mancanza di gioco e di idee tanto che le uniche azioni finite sul taccuino sono di marca rossoblù. Sorprende la scelta di Amelia di lasciare Palumbo e Dos Santos in panchina, entreranno solo a secondo tempo inoltrato a giochi quasi fatti. Cudini sceglie Brenci al posto di Sanseverino e il risultato gli darà ragione.

Il primo tempo parte in sordina. Il Campobasso cerca di prendere le misure e la Vastese sembra poter far male. Ma è un fuoco di paglia. Candellori e compagni guadagnano terreno con il passare dei minuti e al 18’ arriva il gol: Candellori illumina per Bontà con un cambio di gioco, il centrocampista rossoblù stoppa a seguire e tira. Di Rienzo può solo raccogliere la palla in fondo al sacco.
Subito dopo è Zammarchi a provarci dopo uno i scambio con Brenci, poco fortunato l’ex cesenate. Al 27’ si risveglia la Vastese con l’unica azione degna di nota: l’ex Pizzutelli scodella al centro, interviene Giorgi che segna di esterno ma l’arbitro annulla per fuorigioco. Pericolo scampato per i Lupi.
Alla mezz’ora la doppia ammonizione di Martino che lascia i suoi in dieci. Ma per un quarto d’ora non succede nulla e si va al riposo con gli ospiti in vantaggio.
Nel secondo tempo, come tutti si aspettano, sono i biancorossi a fare la partita. Il Campobasso adotta un coperto 4-4-1 con Cogliati unica punta e Alessandro e Zammarchi sulla mediana. Candellori passa a terzino e non sfigura per nulla, anzi è sempre lui a rilanciare i contropiedi dei campobassani. La Vastese continua a giochicchiare a centrocampo senza produrre nulla. Si arriva alla fine con una clamorosa traversa di Alessandro e un tiro di Candellori respinto da Di Rienzo. Al 90’ la parità numerica è ristabilita grazie alla sciocca espulsione di Alonzi che blocca la palla con una mano, doppia ammonizione e doccia anticipata. Dopo cinque minuti di recupero il Lupo può festeggiare con i venti presenti dal capoluogo e iniziare a pensare alla partita con il Pineto. Un altro campionato è iniziato.
Andrea Zita

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

patronato cisal venafro cat sindacato
faga gioielli venafro isernia cassino
gioielli in argento faga gioielli
Maison Du Café Venafro
colacem
Gabetti agenzia Venafro

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
gioielli in argento faga gioielli
Maison Du Café Venafro
Gabetti agenzia Venafro
patronato cisal venafro cat sindacato
faga gioielli venafro isernia cassino

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

Aziende in Molise »

  • Maxi affari

    MAXI AFFARI

    by on
    Maxi affari srls SS85 Venafrana, 25+600 86077 Loc. Trivento Pozzilli (IS) © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • Bar il Centrale Venafro

    BAR IL CENTRALE

    by on
    Bar il Centrale Corso Campano, 34 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 904280 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • power car officina meccanica venafro

    POWER CAR

    by on
    Power Car srls SS 85 Venafrana, 10 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 900951 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • ASSIKURA ASSICURAZIONI

    by on
    Assikura assicurazioni di Siravo Fabrizio Via Alessandro Volta n. 4, 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 250669 Cell. 335 1550250 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • Forte Carni E Salumi La Porchetta

    FORTE CARNI E SALUMI LA PORCHETTA

    by on
    “Forte” Carni E Salumi La Porchetta Via Atinense, 86077 Pozzilli (IS) Telefono 371 3358072 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • La Taverna di Camillo

    LA TAVERNA DI CAMILLO

    by on
    La Taverna di Camillo Via Maria Pia di Savoia, 125 – 86079 Venafro (IS) Telefono 342 1267431 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • DIMENSIONE SPORT

    by on
    Dimensione Sport Corso Campano, 173 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 902217   © RIPRODUZIONE RISERVATA
error: