NOMINA CAPODIPARTIMENTI – Facciolla e Fanelli (Pd): “Chi firmerà gli atti nello spazio di scadenza dei contratti all’udienza e in caso di sentenza di decadenza?”

pasta La Molisana
vaccino salva vita
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
Smaltimenti Sud
mama caffè bar venafro

CAMPOBASSO – È fissata al prossimo 12 febbraio la camera di consiglio nella quale il Tar Molise deciderà sul ricorso presentato dall’architetto Giarrusso, che si è giudizialmente opposto alla procedura di nomina dei capi dipartimento esterni della Regione Molise.

Nel frattempo, sempre il Tar ha sospeso tutti gli atti impugnati, sollevando i dirigenti esterni dalle funzioni dal 6 febbraio, data di scadenza dei loro contratti, in attesa della trattazione del 12 febbraio.

Nel mezzo, il guado. I consiglieri regionali del Pd Vittorino Facciolla e Micaela Fanelli pongono un quesito. “E se il ricorso di Giarrusso sarà accolto, decadranno dalle proprie funzioni tutte le figure apicali estere, di fatto generando la paralisi amministrativa della Regione Molise. E a questo punto che firmerà?”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: