CALCIO serie D – Arriva il Pineto, per il Campobasso esame di maturità

pasta La Molisana
DR 5.0 Promozione
DR F35 Promozione
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
ristorante il monsignore venafro
Maison Du Café Venafro
eventi tenuta santa cristina venafro
Smaltimenti Sud

CAMPOBASSO – Esame di maturità. È questo ciò che la piazza rossoblù si troverà ad affrontare domenica. Un vero e proprio test per squadra e tifosi.

Gli uomini di Cudini dovranno dimostrare di essere all’altezza dei tredici risultati utili consecutivi e della terza posizione raggiunta, con gran fatica, dopo tre mesi di totale devozione alla causa di patron Gesuè. Di contro anche la piazza ha qualcosa da dimostrare. Per mantenere lo status di “piazza calda” non basta seguire le sorti del team rossoblù dal divano, criticando tutto e tutti. Ora più che mai è necessario che ci siano presenze allo stadio per dimostrare di essere una tifoseria matura e per lanciare concreti segnali di sostegno alla società e alla squadra. I tifosi da cinque giorni non parlano d’altro, le persone sussurrano a mezza bocca di voler tornare a vedere una partita del Lupo e in città sono comparsi anche due striscioni con il classico invito “Tutti allo Stadio“. Sembra ci siano tutti gli ingredienti per rivedere duemila persone pronte a sgolarsi per quella maglietta capace di far sognare ancora molti campobassani.

Il pubblico è chiamato a fare da dodicesimo uomo in campo soprattutto perché il Campobasso si troverà davanti una squadra per nulla dimessa. Il Pineto è quinto in classifica e vuole tenersi stretto il posticino nei playoff. L’ultimo pareggio col Vastogirardi ha lasciato l’amaro in bocca a Jonatan Alessandro e soci che ora sono tallonati dalla sorprendente Olympia Agnonese, distante un solo punto dai biancazzurri. A proposito di ex, domenica sarà la sfida degli Alessandro: Danilo da una parte, Jonatan dall’altra. L’argentino torna a Selvapiana dopo aver lasciato la squadra con ben quindici gol messi in saccoccia. Lo rivedremo all’opera sperando che per una domenica possa essere del tutto innocuo. Ai biancazzurri mancherà una pedina fondamentale: Marianeschi, centrocampista importante nello scacchiere di mister Amaolo, salterà la partita per l’espulsione rimediata domenica scorsa.

A Campobasso l’aria è frizzante. Come detto, c’è molta attesa per il big match casalingo e per l’altra partita di cartello che potrebbe riservare delle belle sorprese. A Notaresco, infatti, sarà di scena quella Recanatese capace di contendere il primato agli abruzzesi per ben undici giornate durante il girone di andata. A Cudini mancherà una sola pedina, Martino sarà ai box per la squalifica di Vasto. Fabriani è pronto a riprendersi la maglia da titolare e a fare da pendolino sulla destra. Per il resto siamo sicuri che cambierà poco. Raccichini in porta, Dalamazzi-Menna-Vanzan a completare la line difensiva, Brenci-Candellori-Bontà asse di centrocampo e tridente avanzadto composto da Cogliati-Alessandro-Zammarchi. Arbitrerà Castellone di Napoli con fischio di inizio alle 14.30.

Andrea  Zita

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
Futuro Molise
faga gioielli venafro isernia cassino
panettone di caprio
panettone artigianele natale di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

faga gioielli venafro isernia cassino
colacem
panettone di caprio
Futuro Molise
panettone artigianele natale di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: