CRONACA – Dai domiciliari in una Comunità al carcere, 21enne accusato di furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale

mama caffè bar venafro
La Molisana Natale plastica
Smaltimenti Sud
Boschi e giardini di Emanuele Grande
stampa digitale pubblicità black&barry venafro

ROTELLO – I Carabinieri della Stazione di Rotello, in esecuzione di un provvedimento emesso dal Tribunale di Campobasso, hanno tradotto in carcere un 21enne, al quale erano stati concessi gli arresti domiciliari presso una Comunità terapeutica del comune bassomolisano.

Al giovane, residente a Campobasso, accusato di furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale, erano stati concessi, nel novembre 2019, dal citato Tribunale, gli arresti domiciliari per poter seguire un programma terapeutico.

Il giovane però non si è attenuto alle prescrizioni indicate con tale provvedimento e il Giudice gli ha revocato gli arresti domiciliari e ha disposto la custodia cautelare in Carcere.

Quindi, i carabinieri di Rotello si sono recati presso la Comunità per notificargli il provvedimento e, dopo le formalità di rito, lo hanno tradotto nel Carcere di Larino a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Campobasso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittermail

Fascicolo Sanitario Elettronico »

Fascicolo Sanitario Elettronico

PUBBLICITA’ »

momà
Colacem Sesto Campano

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram

Fascicolo Sanitario Elettronico »

Fascicolo Sanitario Elettronico

PUBBLICITA’ »

Colacem Sesto Campano
momà

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram

aziende in molise »

Edilnuova Pozzilli
Esco Fiat Lux Scarabeo
Bar il Centrale Venafro
Agrifer Pozzilli
fabrizio siravo assicurazioni
error: