PRECARIATO – Coronavirus Covid-19, Francesca Colavita assunta allo Spallanzani

La Molisana Natale plastica
Boschi e giardini di Emanuele Grande
Smaltimenti Sud
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
mama caffè bar venafro

ROMA – Il 2 febbraio scorso, la ricercatrice molisana Francesca Colavita, insieme al team dell’istituto nazionale di malattie infettive dello Spallanzani di Roma, ha isolato il coronavirus Covid-19.

Da quel momento la ricercatrice precaria di origini campobassane è balzata alla cronaca per il lavoro svolto insieme ad altre due donne che componevano il team.
L’istituto Spallanzi di Roma ha avanzo all’Azienda sanitaria Molise la richiesta di attingere  alla graduatoria del concorso pubblico per la copertura di un posto di dirigente Biologo della disciplina di Microbiologia e Virologia.
La richiesta è stata accolta con esito favorevole ricevendo il nulla osta. Pertanto la ragazza sarà assunta a pieno titolo dallo Spallanzani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittermail

Fascicolo Sanitario Elettronico »

Fascicolo Sanitario Elettronico

PUBBLICITA’ »

Colacem Sesto Campano
momà

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram

Fascicolo Sanitario Elettronico »

Fascicolo Sanitario Elettronico

PUBBLICITA’ »

momà
Colacem Sesto Campano

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram

aziende in molise »

Agrifer Pozzilli
Bar il Centrale Venafro
Esco Fiat Lux Scarabeo
fabrizio siravo assicurazioni
Edilnuova Pozzilli
error: