POLITICA – Palazzo San Giorgio: Colagiovanni, Fasolino Esposito “Gestione Gravina, un bunker!”

Palazzo San Giorgio Colagiovanni, Fasolino Esposito Gestione Gravina, un bunker!
Boschi e giardini di Emanuele Grande
La Molisana Natale plastica
Smaltimenti Sud
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
mama caffè bar venafro

CAMPOBASSODomenico Esposito (Forza Italia), Salvatore Colagiovanni e Carla Fasolino dei Popolari per l’Italia, un pezzo di opposizione a palazzo San Giorgio hanno fatto il punto sui loro primi otto mesi di amministrazione in Consiglio comunale stigmatizzando soprattutto la chiusura totale nel dialogo e nel confronto da parte del sindaco Gravina e della sua Giunta.

I tre consiglieri comunali si sono presentati in Conferenza stampa con una felpa rossoblù, i colori della città, con la scritta  “U Campuasce” per evidenziare il loro attccamento ai colori sociali in senso lato e anche sportivo visto il momento felice che attraversa la squadra di casa impegnata nella rincorsa al primato in quarta serie e domenica impegnata in un incontro importantsiossimo con i cugini agnonesi. Hanno sottolineato tutti e tre la granitica posizione realizzata dal M5S nella conduzione della casa comunale trasformata, secondo loro, in un “bunker” e la voglia comunque anche in una condizione siffatta di insistere nel trovare momenti di interlocuzione per rafforzare tutte le aspettative, quelle della maggioranza e dell’opposizione, della città.

“C’è una chiusura totale da parte loro – ha detto il capogruppo di Forza Italia Domenico Esposito  – ho presentato una serie di mozioni e ordini del giorno tutti annullati, la richiesta di una piazza reale di ritrovo per i giovani come mi era stato richiesto dalla dirigenza del “Galanti”, di una discussione sul Bando per la nomina del comandante dei vigili urbani che ritengo illegittimo e tant’altro. Nessuna apertura nessun confronto”.

Salvatore Colagiovanni capogruppo dei Popolari espressione massima nei numeri del voto elettorale pur essendo in minoranza ha dichiarato di aver avuto un confronto diretto con il sindaco Gravina senza ricevere alcun riscontro, rimarcando, poi, come durante la sua gestione a palazzo San Giorgio ci sia stata una nutrita programmazione per rivitalizzare la città e il centro storico con manifestazioni che hanno portato in città grande afflussi di persone. Spostandosi sulle problematiche politiche che esistono all’interno dei Cinque stelle Colagiovanni prevede per un futuro anche turbolento tra i Cinque stelle  in un futuro non lontano quando dovrà essere fatto un rimpasto di Giunta che inevitabilmente Gravina dovrà affrontare non senza mal di pancia.

Carla Fasolino consigliera dei Popolari per l’Italia ha puntualizzato sulla mancanza assoluta di dialogo con l’attuale  maggioranza situazione che invece lei non aveva riscontrato nella passata amministrazione Battista. “Fanno pesare la legge dei numeri che diventano un vero e proprio muro, sia in Commissione che il Consiglio”.

Una situazione evidentemente di forte disagio per l’opposizione e soprattutto per i tre consiglieri Esposito Colagiovanni e Fasolino che però si ripromettono di rinforzare la Comunicazione e di far conoscere alla gente di Campobasso quanto loro fanno in Consiglio e che spesso e volentieri viene respinto non diventando neppure materia di confronto tra le forze politiche presenti a palazzo San Giorgio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittermail

Fascicolo Sanitario Elettronico »

Fascicolo Sanitario Elettronico

PUBBLICITA’ »

momà
Colacem Sesto Campano

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram

Fascicolo Sanitario Elettronico »

Fascicolo Sanitario Elettronico

PUBBLICITA’ »

Colacem Sesto Campano
momà

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram

aziende in molise »

Bar il Centrale Venafro
Agrifer Pozzilli
Esco Fiat Lux Scarabeo
Edilnuova Pozzilli
fabrizio siravo assicurazioni
error: