VENAFRO – Coronavirus, eventi in città annullati

comune di venafro
vaccino salva vita
mama caffè bar venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
Smaltimenti Sud

VENAFRO – Eventi in città annullati.

Lo ha deciso l’Amministrazione Comunale, in seguito al nuovo Decreto, firmato in data 4 marzo dal Presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte, nel quale sono inserite misure riguardanti il contrasto e il contenimento sull’intero territorio nazionale del diffondersi del Coronavirus.

Il Decreto pubblicato ieri, infatti, prevede, su tutto il territorio nazionale, la sospensione di manifestazioni, eventi
e spettacoli di qualsiasi natura, ivi inclusi quelli cinematograci e teatrali, svolti in ogni luogo, sia pubblico sia privato, che comportano affollamento di persone tale da non consentire il rispetto della distanza di sicurezza
interpersonale di almeno un metro.

Pertanto, la Cerimonia di Commemorazione delle vittime civili di guerra del 15 Marzo 2020 è annullata. Allo stesso modo, al momento è annullata la Notte dei Fuochi-I Falò di San Giuseppe, che si sarebbe dovuta tenere tra il 19 e il 21 marzo.

“Proveremo a recupererare l’evento quando sarà passato questo periodo, anche come segno tangibile di ripartenza. – comunica il sindaco di Venafro Alfredo Ricci – Si tratta di decisioni sofferte, in quanto la cerimonia del 15 marzo incide sui valori più profondi della nostra identità cittadina e i falò su una tradizione tra le più sentite e partecipate, oltre tutto fortemente rilanciata lo scorso anno nel panorama degli eventi nazionali per scelta strategica dell’Amministrazione Comunale insieme agli organizzatori, Giustini Guarini presidente della Pro Loco, Francesco Tomasso direttore artistico, gli abitanti dei rioni e le associazioni.

Purtroppo, però, si tratta di provvedimenti dovuti in applicazione delle disposizioni governative intervenute nell’ambito della gestione dell’emergenza nazionale epidemiologica in atto.

Colgo l’occasione per invitare tutti i cittadini, al di là di quanto dovuto per disposizione dell’Autorità, a tenere comportamenti individuali corretti, nella logica di una ragionevole precauzione e prevenzione, pur senza cadere nel rischio di paure o allarmi ingiustificati. – conclude Ricci – Ogni situazione è monitorata nel giusto modo, in un contesto di raccordo costante con le Autorità superiori”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Natale
Follie Italia Isernia
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Natale
Follie Italia Isernia
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

fabrizio siravo assicurazioni
esco fiat lux
error: