CORONAVIRUS – Gravina “Situazione stabile a Campobasso ma c’è chi butta mascherine e guanti per strada: inconcepibile!”

ristorante il monsignore venafro
eventi tenuta santa cristina venafro
Smaltimenti Sud
pasta La Molisana
stampa digitale pubblicità black&barry venafro

CAMPOBASSO –  Coronavirus, situazione stabile a Campobasso mentre ha avuto inizio da ieri una settimana importante che certamente chiarirà meglio il trend dell’infezione da Covid 19 e quindi la fase emergenziale soprattutto quando finiranno le quarantene e si avvieranno i prelievi con tamponi.

Il sindaco Gravina è fiducioso ma stigmatizza su alcuni inconcepibili atteggiamenti della cittadinanza.

“I numeri che nello scorso fine settimana e ad inizio di questa settimana ci sono stati girati dall’ASREM, indicano un complessivo assestamento e non si ravvisano balzi in avanti notevoli per quanto riguarda i contagi sull’intera provincia di Campobasso. – ha dichiarato il sindaco Gravina – Ovviamente la situazione va costantemente monitorata e i tamponi che vengono fatti, di volta in volta, possono cambiare lo scenario ad oggi presente. Ci sono da rimarcare fra l’altro anche 3 casi di guarigione che l’ASREM stessa conferma proprio nella provincia di Campobasso, un segnale di fiducia per quanto gli operatori della sanità stanno portando avanti con grande sacrificio in queste settimane.”

Campobasso sta man mano rispondendo alle misure emanate di volta in volta dal Governo e la disamina del sindaco in merito è chiara:

“La città dopo le nuove misure stabilite sia dal decreto diramato dal Presidente Conte domenica sera e sia dall’ordinanza firmata dal ministro della Salute e da quello degli Interni che vieta gli spostamenti fuori dai comuni in cui ci si trova tranne che per comprovate esigenze lavorative o di salute, è controllata dalle forze dell’ordine con la massima attenzione e non si riscontrano problematiche particolari.

Ciò che davvero però è inconcepibile – ha precisato con fermezza Gravina – è quello che abbiamo avuto modo di verificare nelle vicinanze dei supermercati o anche in alcune altre zone della città dove, gente senza scrupoli, ha ritenuto di potersi disfare di guanti e mascherine gettandole semplicemente a terra, come se nulla fosse. È ovvio che chiunque verrà colto in atteggiamenti simili verrà sanzionato in modo rigoroso, ma qui si tratta di inciviltà e mi auguro che questi fenomeni non abbiano a ripetersi perché dimostrerebbero una forte ignoranza e un menefreghismo verso il bene comune che danneggerebbe tutti.”

Sulle nuove misure varate dal governo nazionale per il contenimento del Covid-19 il primo cittadino di Campobasso ha sottolineato che:

“Si tratta di provvedimenti che in maniera graduale, stanno permettendo la progressiva stasi della macchina produttiva nazionale, cosa che andava giustamente graduata e studiata nei modi e nei tempi, al fine di evitare tracolli al nostro sistema Paese.”

Il sindaco di Campobasso ha approfittato anche per illustrare come l’Amministrazione comunale sta affrontando le problematiche legate al telelavoro e per annunciare l’attivazione di un nuovo servizio informativo.

“In Comune stiamo organizzando il riassetto complessivo del sistema di lavoro dei nostri dipendenti attraverso la modalità del lavoro agile. Siamo partiti per tempo non appena ha preso il via questa emergenza e progressivamente stiamo ottimizzando il sistema in tal senso sia per garantire la prosecuzione dell’attività amministrativa della città e sia per evitare rischi di contagio all’interno degli uffici pubblici con la presenza in contemporanea di un numero eccessivo di persone. Abbiamo attivato, come Comune di Campobasso un servizio SMS e WHATSAPP per informare la cittadinanza in modo più veloce e capillare in merito a ordinanze, disservizi e comunicazioni istituzionali in genere. Basterà che i cittadini registrino in rubrica il numero 3791833096 e che inviino a questo numero un messaggio wahtsapp o un sms con scritto Campobasso. Il servizio è stato offerto gratuitamente al Comune di Campobasso, per tutta la durata dell’emergenza dalla Planetcall Direct.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
faga gioielli venafro isernia cassino
Maison Du Café Venafro
Gabetti agenzia Venafro
patronato cisal venafro cat sindacato

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
Maison Du Café Venafro
Gabetti agenzia Venafro
faga gioielli venafro isernia cassino
patronato cisal venafro cat sindacato

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

Aziende in Molise »

  • Maxi affari

    MAXI AFFARI

    by on
    Maxi affari srls SS85 Venafrana, 25+600 86077 Loc. Trivento Pozzilli (IS) © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • Bar il Centrale Venafro

    BAR IL CENTRALE

    by on
    Bar il Centrale Corso Campano, 34 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 904280 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • power car officina meccanica venafro

    POWER CAR

    by on
    Power Car srls SS 85 Venafrana, 10 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 900951 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • ASSIKURA ASSICURAZIONI

    by on
    Assikura assicurazioni di Siravo Fabrizio Via Alessandro Volta n. 4, 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 250669 Cell. 335 1550250 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • Forte Carni E Salumi La Porchetta

    FORTE CARNI E SALUMI LA PORCHETTA

    by on
    “Forte” Carni E Salumi La Porchetta Via Atinense, 86077 Pozzilli (IS) Telefono 371 3358072 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • La Taverna di Camillo

    LA TAVERNA DI CAMILLO

    by on
    La Taverna di Camillo Via Maria Pia di Savoia, 125 – 86079 Venafro (IS) Telefono 342 1267431 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • DIMENSIONE SPORT

    by on
    Dimensione Sport Corso Campano, 173 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 902217   © RIPRODUZIONE RISERVATA
error: