VENAFRO – Significative “fotografie” di Francesco Giampietri dalle testimonianze dello scrittore Tonino Atella

eventi tenuta santa cristina venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
pasta La Molisana
ristorante il monsignore venafro
Smaltimenti Sud

VENAFRO – Ideali “fotografie”, dai contenuti unici e particolari, per testimoniare la ricchezza sociale, umana e culturale del prof. Francesco Giampietri, docente di Storia del Pensiero Contemporaneo e di Lingue e Letteratura Moderna per i Servizi Culturali all’Università Statale del Basso Lazio a Cassino, nativo di Venafro ed appena scomparso all’età di 37 anni.

A dirne provvede lo scrittore/giornalista e suo concittadino Tonino Atella.

“Non ancora trentenne Francesco presentò nell’antico immobile De Utris nel centro storico della propria città di origine e residenza il suo primo lavoro letterario, “Il cielo sceso a terra”, studio di diritto e politica nel pensiero di Leibniz, filosofo di Hannover che fu al centro delle attenzioni giovanili del venafrano. Lo aiutarono nell’allestimento della sala/conferenza i suoi stessi genitori che provvidero a sistemare le sedie per gli ospiti e i tanti giovani che solitamente affiancheranno Francesco negli anni a venire. E lui ben volentieri espose, s’intrattenne ed approfondì il pensiero giuridico/politico di Goffried Wilhelm Leibniz, illustrandone dettagliatamente e con dovizia espositiva idee e personalità. Fu un primo approccio con la società esterna ed emerse subito la conferma dello spessore culturale del giovane filosofo e studioso venafrano. Scrissi ben volentieri di tale appuntamento -dice Atella- per dire della ricchezza culturale di Francesco ed incassai i suoi sorrisi e la gratitudine della famiglia Giampietri”.

Altro appuntamento questa volta a Filignano. “Un amico della cittadina del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, Mario, ex impiegato postale, -informa sempre le scrittore venafrano- mi contattò perché organizzassi il tavolo dei conferenzieri per la presentazione di una sua silloge di poesie. Subito pensai a Francesco che assolutamente non si sottrasse, accettando ben volentieri. Gli piaceva dire, esporre ed illustrare, e l’occasione prospettatagli era l’ideale. Intervennero in tanti, si dissero cose interessanti sui versi dell’ex impiegato postale di Filignano che fu soddisfattissimo di quanto venne fuori. Mi piacque introdurre, presentare e far conoscere il mio giovane concittadino e Francesco si rivelò relatore eccellente, sottolineando la ricchezza del verso poetico quale espressione dell’animo umano. Al termine applausi e consensi furono tanti, compresi quelli del Sindaco di Filignano dell’epoca, Lorenzo Coia. E Francesco mi ringraziò di cuore per averlo coinvolto”.

L’ultima ideale “foto” di Francesco Giampietri, “scattata” sempre dallo scrittore venafrano. “Avevo appena dato alle stampe “Fantasie”, testo per raccontare un mondo fantastico e positivo, -spiega Atella- e decisi di presentarlo nella dependance di un esercizio commerciale sul corso principale di Venafro. Perché ne dicessero invitai quali conferenzieri Francesco Giampietri e Maria Grazia Fascitelli, apprezzata giornalista venafrana di Rai 3 Molise. Fu un vero successo di condivisioni, grazie soprattutto a quanto sia la Fascitelli che Giampietri illustrarono in fatto di necessità di una vita umana fatta di positività e belle cose. Una esistenza da vivere in toto, in piena responsabilità e partecipazione, asserirono entrambi, giusta la ricchezza del dono della vita. Ed alla fine, all’unisono con la sua natura sociale, Francesco Giampietri ben volentieri interloquì ed approfondì coi presenti, in particolare col dr. Costantino Knyahinicky, all’epoca consigliere comunale di Isernia ed oggi Sindaco di Santa Maria del Molise, che chiese del senso dell’esistenza rimanendo del tutto soddisfatto di risposte ed approfondimenti del giovane studioso venafrano”.

Francesco Giampietri, uomo e persona di cultura, di certo una pietra miliare nella già ricca storia socio/intellettuale cittadina. Ciao Francesco e grazie di tutto quanto ci hai dato!”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

Neuromed aiuta la ricerca covid
faga gioielli venafro isernia cassino
Maison Du Café Venafro
colacem
patronato cisal venafro cat sindacato
Gabetti agenzia Venafro

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

Gabetti agenzia Venafro
patronato cisal venafro cat sindacato
Neuromed aiuta la ricerca covid
Maison Du Café Venafro
faga gioielli venafro isernia cassino
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

Aziende in Molise »

  • Maxi affari

    MAXI AFFARI

    by on
    Maxi affari srls SS85 Venafrana, 25+600 86077 Loc. Trivento Pozzilli (IS) © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • Bar il Centrale Venafro

    BAR IL CENTRALE

    by on
    Bar il Centrale Corso Campano, 34 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 904280 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • power car officina meccanica venafro

    POWER CAR

    by on
    Power Car srls SS 85 Venafrana, 10 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 900951 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • ASSIKURA ASSICURAZIONI

    by on
    Assikura assicurazioni di Siravo Fabrizio Via Alessandro Volta n. 4, 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 250669 Cell. 335 1550250 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • Forte Carni E Salumi La Porchetta

    FORTE CARNI E SALUMI LA PORCHETTA

    by on
    “Forte” Carni E Salumi La Porchetta Via Atinense, 86077 Pozzilli (IS) Telefono 371 3358072 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • La Taverna di Camillo

    LA TAVERNA DI CAMILLO

    by on
    La Taverna di Camillo Via Maria Pia di Savoia, 125 – 86079 Venafro (IS) Telefono 342 1267431 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • DIMENSIONE SPORT

    by on
    Dimensione Sport Corso Campano, 173 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 902217   © RIPRODUZIONE RISERVATA
error: