REGIONE – Il Pd prepara una mozione di sfiducia a Toma per il 5 maggio dopo la fine della fase dell’emergenza Covid

vaccino salva vita
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
Smaltimenti Sud
pasta La Molisana
mama caffè bar venafro

CAMPOBASSO – Aria di tempesta politica alla vigilia della votazione del Bilancio che avverrà domani che si porta dietro l’azzeramento della Giunta e la cancellazione della surroga dei primi dei non eletti.

E su tanto ed altro il partito democratico ha deciso di affondare i colpi nel confronto politico con la maggioranza, Infatti la direzione del Pd Molise riunitasi oggi ha votato all’unanimità per presentare la mozione di sfiducia al presidente della Regione Donato Toma “per un uso cinico, maldestro ed utilitaristico della legge elettorale e la pessima gestione dell’emergenza Covid19 e la rimozione del direttore Asrem Oreste Florenzano per palese incapacità di gestione della stessa emergenza.

Presentereno la mozione di sfiducia in data 5 maggio 2020 – ha dichiarato il segretario Pd Vittorino Facciolla – anche se il presidente ed il direttore dovrebbero essere rimossi dai loro incarichi oggi stesso, così da impedirgli di danneggiare ulteriormente il Molise ed i suoi cittadini. Abbiamo scelto di presentare la mozione il giorno dopo la fine della fase uno dell’emergenza, questo per dare modo al Consiglio regionale di discutere e approvare il Bilancio e come puro atto di responsabilità”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

fabrizio siravo assicurazioni
error: