VENAFRO – Ss Rosario, Tedeschi risponde a Nola “Ciò che ho annunciato sono fatti”

antonio tedeschi
Maison Du Café Venafro
ristorante il monsignore venafro
Smaltimenti Sud
eventi tenuta santa cristina venafro
DR F35 Promozione
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
DR 5.0 Promozione
pasta La Molisana
faga gioielli venafro isernia cassino

VENAFRO –  Alle considerazioni di Vittorio Nola sul prossimo status funzionale del Santissimo Rosario di Venafro come sarebbe previsto dal Piano operativo e come presentato dall’ex consigliere regionale Antonio Tedeschi quest’ultimo ovviamente non ci sta e qui la sua risposta dove sottolinea il suo impegno concreto contrariamente a chi invece a suo parere si è prodigato solo a fare tavoli e riunioni che non hanno prodotto nulla.

“Vorrei sapere dov’era il consigliere Nola, che ora si riempie la bocca di belle parole sul futuro dell’ospedale di Venafro, mentre io mi recavo in Campania per discutere i termini dell’accordo di confine? Dov’era Nola durante i serrati confronti con la struttura commissariale volti a dare seguito alle volontà di migliaia di cittadini delle province di Isernia e Caserta? O ancora mentre si lavorava alla stesura di una proposta progettuale di riattivazione del nosocomio venafrano da inserire all’interno del nuovo Programma Operativo?”

Passando a quanto ha detto nei giorni scorsi Tedeschi lo conferma con decisione.

“Il progetto di riattivazione del Ss. Rosario è stato inserito nel nuovo Piano Operativo ottenendo il sostegno del Commissario ad acta. L’intera operazione legata al raggiungimento di un Accordo di confine tra Molise e Campania ha ottenuto il via libera della Direzione Generale per la Salute della Campania. Questi sono i fatti. Questo è il risultato concreto di un lavoro reale. Ora la parola passa al tavolo tecnico romano, in sostanza ai rappresentanti del Governo amico del consigliere Nola. Non resta che sperare che i funzionari ministeriali non tradiscano e mortifichino le aspettative del territorio e dei cittadini e che diano il proprio assenso al Piano Operativo 2019/2021, che contiene il progetto di riattivazione del SS. Rosario, in modo da ridare speranza al territorio e alle popolazioni di una vasta area. Perché questa è la mia priorità, non so se si possa dire lo stesso dei miei detrattori.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

panettone di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino
venafro farmaciadelcorso glutenfree
Futuro Molise
colacem
panettone artigianele natale di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

panettone artigianele natale di caprio
venafro farmaciadelcorso glutenfree
panettone di caprio
colacem
Futuro Molise
faga gioielli venafro isernia cassino

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: