CRONACA – Maltrattamenti all’asilo, indagini chiuse per due maestre

MAESTRE ASILO BOJANO
Smaltimenti Sud
pasta La Molisana
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
vaccino salva vita
mama caffè bar venafro

BOJANO – “I piccoli alunni erano così traumatizzati che quando in casa i genitori – così raccontano alcuni di quest’ultimi – si avvicinavano per una carezza o li rimproveravano, istintivamente si proteggevano il viso, si mettevano in castigo faccia al muro da soli o di notte urinavano inconsciamente.”

Proprio da queste  dichiarazioni di alcune mamme, particolarmente allarmate dai comportamenti assunti dai bambini e da qualche segno riscontrato, sono partite nel dicembre del 2019 le indagini dei Carabinieri di Bojano, che nel volgere di due mesi hanno ricostruito un quadro indiziario a carico di due maestre di una scuola dell’infanzia dell’hinterland campobassano.

“Bambini – dell’età dai quattro ai sei anni – secondo la ricostruzione così come scaturita dalle indagini dei Carabinieri e riportata da quest’ultimi nella nota stampa – costretti a stare in castigo con il viso rivolto al muro o all’armadio per diverso tempo, schiaffi e tirate di capelli se non colpi inferti con oggetti trovati a portata di mano”.

E inoltre si riporta ancora che ci sarebbero state “Minacce di percosse, divieti di proferire parola, insultati e appellati,(ndr. irrepetibili)”  Un quadro –  secondo quanto contengono le indagini concluse –  che ha pericolosamente minato l’integrità psicofisica dei piccolissimi alunni, al punto che qualcuno di loro anche in casa si metteva in castigo da solo e in casi più gravi non ha voluto più frequentare l’asilo, costringendo i genitori a sacrifici per il trasferimento in altra sede.”

Le due maestre (42 e 62), cui i piccoli erano affidati per ragioni di educazione, istruzione, cura, vigilanza e custodia, dovranno ora invece rispondere di maltrattamenti aggravati, e questo è quanto emerge dall’Avviso di Conclusione indagini emesso a loro carico dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Campobasso.

Nonostante le continue ed incessanti attività di indagine condotte da numerose Procure e Forze dell’Ordine, il fenomeno continua a ripetersi (accentuato in piccole realtà come quelle molisane), il commento del Comando Compagnia di Bojano, che sottolinea ancora una volta l’importanza delle segnalazioni e la fiducia riposta dai genitori nell’Istituzione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

fabrizio siravo assicurazioni
error: