VENAFRO – Post coronavirus, impressioni “a caldo” per il primo mercato

eventi tenuta santa cristina venafro
faga gioielli venafro isernia cassino
sanificazione disinfezione pulizia venafro isernia
ristorante il monsignore venafro
Smaltimenti Sud
Maison Du Café Venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
pasta La Molisana

VENAFRO – Impressioni “a caldo” per il primo mercato dopo il coronavirus.

Avevo bisogno di comprare alcune cose che di solito trovavo subito al mercato a Venafro il mercoledì o il sabato, ma non era un bisogno proprio impellente. E’ stata, più che altro, la curiosità a spingermi ad andare. E devo dire che la prima sensazione è stata di una pacatezza ricreativa, un po’ inspiegabile all’istante. Poi, pian piano, ho notato un’estrema pulizia e un ordine, come mai prima d’ora! Le bancarelle posizionate tutte da un lato lasciavano dall’altro molto spazio alla gente che, presente ma non eccessiva, si aggirava, salutando qua e là qualche amico, augurando agli ambulanti, ormai amici da tempo anch’essi, buona ripresa di lavoro e facendo naturalmente le proprie compere. Non ci mancava nulla: dalla frutta e verdura all’abbigliamento, dai casalinghi alla bigiotteria, dalle piantine per l’orto estivo alle calzature, dai detersivi ai fiori. Tanti fiori. Mancavano le esposizioni dei panni usati, quelli alla rinfusa, la cosiddetta “ditta marciapiedi”. Nessuno ha risentito di tale mancanza; qualche considerazione s’impone: gli addetti ai lavori, senza fanfare e squilli di trombe, hanno messo bene a punto l’organizzazione, la stampa ci ha informato di ciò, “ma l’affluenza è stata modesta” – ha aggiunto. E se invece ci fosse stata una marea di gente? Quasi un’invasione? Al posto din quel “ma” – alquanto riduttivo – avremmo preferito magari “all’insegna della prudenza e sicuramente della gradualità”.

Forse non proprio tutti sapevano della riapertura… Forse qualcuno si era già rifornito altrove… Qualche altro aveva ancora un po’ di timore! Il tempo fresco e soleggiato della prima mattinata ha contribuito alla piacevolezza di questo revival. La compostezza e la buona educazione dei visitatori ha fatto il resto, rendendo superfluo il “sotto-controllo” della Polizia Municipale presente. Era una consuetudine – quella del mercato – calda e familiare che si era interrotta solo da poco, ma che a noi è sembrato un secolo. – Speriamo bene – hanno commentato fiduciosi e contenti alcuni rivenditori intervistati. Speriamolo anche noi, specialmente per chi – come loro – lavora duro e si accontenta di poco!

Rosaria Alterio

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

panettone di caprio
colacem
venafro farmaciadelcorso glutenfree
panettone artigianele natale di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

panettone di caprio
venafro farmaciadelcorso glutenfree
faga gioielli venafro isernia cassino
panettone artigianele natale di caprio
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: